CHIUDI
CHIUDI

05.10.2019

Monte accoglie don Marco Polistrumentista e autore

Don Marco Preato
Don Marco Preato

Farà il suo ingresso domani nella parrocchia dei Santi Fermo e Rustico di Colognola il nuovo parroco don Marco Preato. Celebrerà la messa delle 10, seguita da un momento di festa con i fedeli organizzato dai vari gruppi. Nato a Zevio 50 anni fa e ordinato sacerdote nel 1998, don Marco, che subentra a don Agostino Martinelli, è alla sua prima esperienza da parroco. Nel 2001 è stato chiamato a svolgere il ruolo di segretario particolare del vescovo padre Flavio Roberto Carraro, ricoperto fino al 2017 quando il prelato si è ritirato nel convento dei cappuccini. Successivamente don Marco, che ha operato pure nella pastorale giovanile ed è esperto di musica (suona più strumenti e compone canzoni a carattere religioso) oltre che autore di video sulla storia delle chiese del territorio, ha fatto esperienze monastiche a Caorle ed è stato nell'eremo dei frati conventuali a Cologna Veneta. Circa un anno fa si è stabilito a Pieve di Colognola da dove ha iniziato a collaborare con più realtà parrocchiali della Val d'Illasi, tra cui Tregnago e Cogollo. Il nuovo parroco nelle scorse settimane ha incontrato il Consiglio pastorale della chiesa di Monte, al quale ha riferito di essere «desideroso di servire la comunità in questa prima esperienza da parroco. Auspico che si possa instaurare un rapporto schietto, aiutandoci reciprocamente». Don Marco ha anticipato un punto cardine del suo prossimo operato: «Come comunità dobbiamo metterci nell'ottica di collaborare con le altre parrocchie locali intraprendendo un percorso di condivisione». •

M.R.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1