Maltempo

Livello della Prognella, allerta nella val di Mezzane: «Se possibile, state a casa»

La Prognella a San Pietro di Lavagno
La Prognella a San Pietro di Lavagno
Torrente Mezzane

Non solo San Bonifacio e val d'Alpone: nell'Est Veronese allerta per il maltempo anche nella valle di Mezzane, nei comuni di Lavagno e Mezzane. A preoccupare è l'omonimo torrente, detto anche Prognella, che nel 2013 era esondato provocando danni e il decesso di una persona nella frazione di San Pietro.

 

Leggi anche
Si riempie l'alveo, chiusi tutti i guadi sul torrente Illasi

 

Entrambi i comuni hanno emanato degli avvisi per la popolazione: «Il guado in via Marmuria è già stato chiuso. Si invitano, pertanto, tutti i cittadini», è il messaggio comparso sulla pagina Facebook del comune di Lavagno, «ad adottare le norme prudenziali di comportamento, ovvero non utilizzare scantinati ed aree seminterrate, mantenere libere le strade e vie del paese, soprattutto nelle zone a ridosso del torrente Mezzane, per permettere l'eventuale intervento dei mezzi di Protezione Civile. Prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità; Mantenere, comunque, un comportamento di massima prudenza e, se possibile, rimanere a casa». A Lavagno l'allerta è rossa.

 

 

 

A Mezzane arriva il comunicato del sindaco Giovanni Carrarini, che come il suo omologo Marco Padovani ha diffuso il messaggio anche via social.

«È stato emesso l'avviso di ALLERTA ARANCIONE per il rischio idrogeologico e GIALLA per il rischio idraulico sul Torrente Mezzane fino alla mezzanotte di martedì 8 dicembre 2020. La Protezione Civile è già in stato di allarme e tiene monitorato il livello dei corsi d'acqua, con attenzione particolare al Torrente Mezzane (Prognella), che attraversa il nostro comune.

Il primo intervento è stato fatto alle ore 1 della notte fra sabato e domenica. Tutti i cittadini sono invitati ad adottare le norme di prudenza di comportamento: - non sostare sotto le piante, specie in caso di vento, - guidare con prudenza sulle strade. Per chi deve andare a Lavagno e muoversi in quel Comune rinvio al comunicato su Facebook del sindaco competente per quella zona, con cui si invita a restare a casa (dato il più alto livello di allerta di Lavagno).

Questa notte, alle ore 3, ho svolto un sopralluogo per constatare il livello e la situazione del Torrente Mezzane. Sono tornato questa mattina, domenica, alle 7.30, a ricontrollare il Torrente Mezzane . La situazione al momento è tranquilla. Sul Torrente Mezzane sono stati fatti lavori di pulizia, estirpando la vegetazione che devono essere completati nella parte da via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa alla zona del Leòn, a sud».

 

Leggi anche
L'auto scivola nel progno: l'intervento dei vigili del fuoco per estrarla

Riccardo Verzè