San Bonifacio

La postina Veronica ritira le lettere per Santa Lucia: il sacco carico di desideri prenderà poi la via delle Stelle

L'"inviata" della Santa ha fatto visita alle scuole dell’infanzia Fiorio e Manzoni dell’Istituto Comprensivo 1
La portalettere Veronica con i bimbi
La portalettere Veronica con i bimbi
Lettere di santa Lucia, San Bonifacio

La portalettere Veronica, "inviata" da santa Lucia, ha fatto visita alle scuole dell’infanzia Fiorio e Manzoni dell’Istituto Comprensivo 1 San Bonifacio per raccogliere in un grande sacco blu le coloratissime letterine scritte dai bambini e indirizzate alla Santa.

I bambini hanno accolto la postina con canzoni e poesie. Veronica, a sua volta, ha raccolto le letterine piene di disegni e piccole e grandi richieste, raccontando il lungo viaggio che stavano per intraprendere: partenza da San Bonifacio alla volta di Verona, per poi essere indirizzate a Brescia e da lì partire con un aereo verso via delle Stelle, Cielo.

 

Leggi anche
Santa Lucia: la storia della «santa degli occhi» che porta i regali ai bambini

 

I bambini hanno affidato a Poste Italiane desideri e speranze da recapitare a Santa Lucia. Nelle letterine le classiche richieste di regali non mancano certamente: macchinine, bambole, peluche e costruzioni vanno per la maggiore, come una volta. Alcune richieste invece sono più particolari di altre: c’è chi chiede un “un robot per la scuola”, mentre un altro bimbo ha disegnato un intero negozio di vestiti, con appendiabiti e borsette, e un altro ha chiesto “un pomodoro finto per la cucinetta”. E poi c’è una bambina che chiede “la magia”, un regalo che forse ciascuno di noi si augura di ricevere dentro al prossimo pacco da scartare.