In municipio dall’ingresso di scorta

Il municipio di Caldiero in piazza Marcolungo
Il municipio di Caldiero in piazza Marcolungo
Il municipio di Caldiero in piazza Marcolungo
Il municipio di Caldiero in piazza Marcolungo

Proseguono gli interventi di sistemazione del municipio di Caldiero, iniziati due anni fa. Dall’inizio di febbraio, l’accesso principale agli uffici da piazza Marcolungo verrà chiuso al pubblico per circa due mesi per permettere all’ impresa Bazzotti Costruzioni di Colognola ai Colli di creare il vano tra la soletta e la tromba delle scale e poi di installare l’ascensore che dal piano terra raggiungerà il primo piano, dove si trovano la maggior parte degli uffici comunali, non ultimi l’ufficio tecnico, l’ufficio tributi, l’ufficio ragioneria, l’ufficio segreteria, l’ufficio dei servizi sociali, l’ufficio del sindaco e quello degli assessori. Durante l’apertura del cantiere per montare l’ascensore, si potrà entrare in municipio dall’ingresso di servizio, ossia quello posteriore, al quale si accede da via Dante Alighieri. Il costo dell’ascensore si aggira attorno ai 95 mila euro. «Si tratta di uno strumento per abbattere una barriera architettonica importante: le scale non permettono a chi ha limiti di movimento di raggiungere gli uffici municipali»,spiega l’assessore ai servizi sociali Laura Stizzoli. Commenta il sindaco Marcello Lovato: «Il fatto che gli uffici comunali non siano accessibili ai non deambulanti, è una situazione che non è più accettabile in una comunità che crede all’integrazione delle persone». Per quest’opera il Comune si è garantito un contributo regionale. Nelle prime settimane di febbraio inizierà la demolizione della soletta interna, per far posto al vano dell’ascensore in corrispondenza delle scale. «Tale intervento comporterà qualche mese di disagi», conclude il sindaco, «sia per il personale che per i cittadini. L’accesso infatti sarà provvisoriamente spostato sul retro, dalla porta di servizio in via Dante Alighieri. Chiediamo a tutti di avere un po’ di pazienza, ma il valore sociale dell’intervento vale ben qualche mese di disagi». Da poco sono finiti i lavori di posa delle canalizzazioni esterne, opere complementari agli interventi di coibentazione realizzate a partire dall’estate del 2017. Il municipio di Caldiero infatti è stato oggetto di un intervento radicale, programmato dall’amministrazione del sindaco Gianni Molinaroli ed attuato dall’attuale amministrazione comunale, per l’efficientamento energetico dello stabile che ospita gli uffici comunali. Lo scorso anno sono terminati i lavori per un importo di 411 mila euro, che hanno comportato tra gli altri lavori, la realizzazione della coibentazione esterna, l’istallazione di un nuovo impianto di riscaldamento e raffreddamento con pompa di calore e la sostituzione di tutta l’illuminazione interna con nuove lampade a led. A seguito di tale intervento la facciata del municipio ora è stata completamente rinnovata. •

Zeno Martini