CHIUDI
CHIUDI

30.03.2020

Il mondo del calcio fa gol con i soldi alla Croce Rossa

Campionati fermi e ad andare in rete, grazie alla mobilitazione del mondo del pallone, è la solidarietà: tra le numerose iniziative promosse a sostegno delle strutture ospedaliere veronesi e della Croce Rossa italiana, finalizzate in primis all'acquisto e consegna di dispositivi di protezione individuale per medici, infermieri e operatori socio sanitari, nell'Est veronese la mobilitazione si fa in sei. In Val d'Alpone sono stati recuperati i soldi delle «multe»: a fronte di regolamenti interni ogni squadra ha stilato una lista di ammende, che accompagnano la violazione delle regole, i cui proventi finiscono in una cassa usata per organizzare la festa di fine campionato. I giocatori della prima squadra del San Giovanni Ilarione hanno deciso di devolvere 1000 euro della cassa alle terapie intensive veronesi e all'ospedale San Bortolo di Vicenza. A Roncà la squadra degli Amatori ha deciso di fare la stessa cosa destinando 500 euro delle «multe» a una donazione a favore della Croce Rossa italiadi Verona per l'acquisto di dispositivi di protezione individuale per i volontari impegnati nell'emergenza e nei servizi supplementari attivati per l'emergenza Coronavirus. Al Comitato locale Est veronese della Cri ha pensato la Ssd Valdalpone-Roncà che ha devoluto un contributo di 850 euro. La stessa finalità è stata scelta anche dai giocatori dell'Ac Sambonifacese che hanno svuotato la cassa dei 1300 euro che conteneva e li hanno trasformati in due distinti contributi anche a favore della Protezione civile, Dipartimento al quale anche gli Amatori Montecchia, e il gruppo I Butei del Pogiolo, hanno devoluto un contributo straordinario di 600 euro. L'Asd calcio Caldiero Terme, infine, col Comune di Caldiero e ad altre associazioni, ha promosso una raccolta fondi per l'acquisto di attrezzature ospedaliere: il conto sul quale versare le donazioni (con causale Raccolta fondi Covid19) è IT02X0311159321000000001312.

P.D.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie