CHIUDI
CHIUDI

06.06.2020 Tags: Val D'Alpone

Distretto in sicurezza Ora tocca agli impianti

La messa in sicurezza dell’edificio è stata conclusa e i tecnici dell’Ulss 9 Scaligera sono già al lavoro per progettare la rete degli impianti interni. Stando a quanto riferisce il sindaco di Montecchia Attilio Dal Cero, l’iter dei lavori di approntamento della nuova sede del distretto socio-sanitario, dopo un breve stop imposto dall’emergenza sanitaria, non ha avuto alcun ritardo. Pochi giorni dopo la conclusione dei lavori con i quali è stata rifatta la copertura dell’edificio che fino a dodici anni fa accoglieva la scuola media, ed aver realizzato setti antismici nell’ala che ne costituì l’ampliamento più recente oltre che una nuova ridefinizione degli spazi interni, è stato effettuato un sopralluogo tecnico dal quale l’Ulss 9 ha dato sostanzialmente il via libera alla progettazione della rete degli impianti. È un passo avanti importante per la realizzazione del Distretto che, a questo punto, entra nella seconda fase della realizzazione. Sempre alla Scaligera toccherà poi allestire i cinque nuovi ambulatori, oltre ai servizi, agli uffici dell’area amministrativa e ai ripostigli, che sostanzialmente raddoppiano la disponibilità di spazi attualmente in uso al piano terra del municipio. La partita più impegnativa sarà quella di carattere economico perché il Comune ha già chiarito più volte che il comodato d’uso gratuito, che ha regolato per decenni i rapporti con l’Ulss, è sostanzialmente da escludere relativamente alla nuova sede del distretto. Nell’agenda di Dal Cero, poi, resta sempre il progetto più ampio con cui ristrutturare tutta l’ala storica della scuola per ricavarne ulteriori spazi in cui poter attivare nuovi servizi alla persona •

P.D.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie