Dieci anni del «Sorriso di Beatrice»

Compie dieci anni l’associazione Il sorriso di Beatrice, istituita a Colognola da familiari e amici di Beatrice Bevilacqua. Era una giovane mamma del paese scomparsa prematuramente nel 2009, lasciando due figli adolescenti, Tommaso e Ilaria, e il marito Rino Davoli che aveva condiviso con lei per anni la sua battaglia contro il cancro. Una malattia affrontata con grande coraggio e un sorriso pieno di speranza, una caratteristica indimenticabile di Bea che ha dato la forza ai suoi cari di trasformare il dolore in solidarietà sociale rivolta alla tutela della salute del cittadino specie nell’ambito oncologico. Proprio perché «Beatrice ci ha insegnato che il vero senso della vita sta nel dare, nell’essere vicino a chi soffre», ricorda Davoli, nel gennaio 2010 è nata l’associazione che porta il suo nome e ricorda il suo sorriso, per sensibilizzare sulla tematica oncologica e raccogliere fondi per il supporto psicologico dei malati di cancro e dei loro familiari. Nella ricorrenza del compleanno di Beatrice e dei dieci anni dell’associazione, domani alle 20.30, nella chiesa romanica di Santa Maria a Pieve di Colognola, si terrà la manifestazione Gospel Concert for Life Il Sorriso del Cuore, l’atteso concerto degli Harmony Gospel Singers. «È un gruppo di indiscusso valore artistico e culturale che saprà coinvolgere il pubblico», anticipa l’associazione che ha ideato il progetto con l’Oncologia dell’Ospedale Fracastoro di San Bonifacio. Gli Harmony Gospel Singers, reduci da tournée in Inghilterra e in Francia nonché vincitori di due Akademia Music Awards a Los Angeles, sono attualmente il coro gospel italiano che ha effettuato più concerti all’estero. La formazione consta di 40 elementi e ha al suo attivo oltre 400 concerti, diretti da Stefania Mauro. Durante la serata sarà ripercorsa la storia di Beatrice e chi lo desidera potrà sottoscrivere la tessera associativa per il 2020. L’ingresso al concerto è libero. •

M.R.