Da tre classi a due in aule pollaio Genitori in ansia

L’istituto Dal Cero di San Bonifacio
L’istituto Dal Cero di San Bonifacio
L’istituto Dal Cero di San Bonifacio
L’istituto Dal Cero di San Bonifacio

PESCANTINA. SÌ DEFINITIVO DEL CONSIGLIO ALL’AVANZO DI BILANCIO. ACQUISITO IL VELODROMO SAN LORENZO. Sì definitivo del Consiglio che approva la seconda applicazione dell’avanzo di amministrazione, accertato sulla base del rendiconto 2020, con 12 voti favorevoli, 2 astenuti (Lavarini e Corbioli) e uno contrario (Zanolli). “Possiamo disporre di 456.832,37 euro dell’avanzo vincolato, 119.611,50 euro dell’avanzo destinato e 857.816,44 euro dell’avanzo libero per un totale di 1.434.260,31. Complessivamente è la terza applicazione e siamo arrivati alla cifra utilizzabile di 2,2 milioni sugli 8,6 milioni di euro, cioè il 25% del totale. Quattro milioni dell’avanzo sono accantonati per il rischio discarica e per gli obblighi imposti dalla legge e quindi non utilizzabili”, ha spiegato l’assessore al bilancio Alessandro Menon. Questa la destinazione dei fondi: completamento del manto in sintetico dell’area esterna della scuola primaria Balconi e Santa Lucia 60mila euro; impiego del contributo regionale a fondo perduto per la bonifica e messa in sicurezza discarica 55.603 euro; adeguamento energetico del piano terra e sistemazione delle aree esterne della caserma dei Carabinieri 160mila euro; acquisto arredi per parchi giochi e scuole infanzia 149.900 euro; asfaltatura strade comunali 127.733 euro; esproprio velodromo 495mila euro; acquisto telecamere di vigilanza 17mila euro; completamento impianto fotovoltaico e realizzazione sistema di controllo ingressi isola ecologica 40mila euro; acquisto radio in dotazione alla polizia municipale 10.896 euro; fondo tutela fasce deboli 104.582 euro; scannerizzazione pratiche edilizie 50mila; interventi assistenziali di prima necessità per Coronavirus 10mila euro; contributo comunale a famiglie per centri estivi – Coronavirus 100mila euro; fondo previdenza polizia municipale 8.286 euro; progetti vari per il turismo 45.259 euro. “La formula dell’esproprio per l’acquisizione del velodromo”, ha puntualizzato l’assessore Menon, “è stata scelta in quando è la via economicamente più conveniente per le due parti, il Comune e la parrocchia. Su questo impianto, il cui costo è stato stabilito in base ai valori di mercato, con una perizia tecnica asseverata, ci sarà un progetto di ristrutturazione per circa 700mila euro. All’acquisizione, infine, siamo stati spinti per la scadenza dei termini del contratto di locazione il 31 agosto 2021”. Nella discussione, critiche di Paola Zanolli per l’area sintetica delle scuole primarie di Balconi. “Da plastic free a plastic full”, ha commentato l’esponente di Pescantina Democratica, che ha annunciato il voto contrario, auspicando una soluzione “oltreché per lo sport, dove si investono somme importanti, anche per la scuola e specialmente per le medie del capoluogo”. Ha puntualizzato il vicesindaco Pedrotti: “È il completamento della parte ovest dell’area esterna della scuola di Balconi, dove polvere e terra sono il problema dei bambini. Per Santa Lucia, dove abbiamo ottenuto dalla ditta il tappeto sintetico, il problema è il fango”. “Più coraggio nello spendere”, ha chiesto Rosanna Lavarini di Siamo Pescantina. “Favorevole, ma perplesso” il grillino Renzo Spiazzi che ha auspicato una comunicazione più efficace per il fondo di tutela delle fasce deboli. Favorevole all’acquisizione del velodromo Alessandro Reggiani. 09.07.2021 LINO CATTABIANCHI

Suggerimenti