CHIUDI
CHIUDI

04.08.2019

Culla trasportabile in dono al Fracastoro con un concerto

Uno degli oggetti del desiderio dei pediatri è la culla «mobile»: può essere decisiva ma purtroppo è sempre costosissima. All’ospedale Fracastoro sta per però per arrivarne una grazie al Centro aiuto vita di San Bonifacio e quello di Cologna Veneta. Sull’utilità di questa super- culla, il dottor Mauro Cinquetti, direttore dell’Uoc Pediatria e patologia neonatale, che da due anni ha avviato anche il progetto innovativo dell’Ambulatorio per il paziente complesso in età evolutiva dice: «È per noi di grande soddisfazione che l’iniziativa della culla parta dal territorio, un riconoscimento quindi per tutta l’attività in particolare dell’area materno infantile del Fracastoro; ma oggettivamente la apprezziamo perché in concreto viene a completare il parco di attrezzature del neonato che oggi abbiamo, particolarmente utile in un contesto nel quale potremo utilizzare questa attrezzatura di ultima generazione, la quale permette sia la degenza del bambino in reparto, sia durante il trasporto in ambulanza per eventuali necessità del neonato». «In pratica», chiarisce Cinquetti, «la culla ha la possibilità di essere stazionaria in reparto, sia con appositi ganci attaccata nell’ambulanza in caso di trasferimento per visite specialistiche o per emergenza in caso di terapia intensiva neonatale, sia spostata all’interno dell’ospedale per accertamenti vari: quindi una doppia utilità, che ottimizza anche i costi. Inoltre questa culla mobile sarà utilizzabile da tutte le ambulanze che attualmente sono rinnovate e che quindi non risultano compatibili con le termoculle precedenti: insomma un innovazione che segue anche l’evoluzione tecnologica del trasporto». Per acquistare la nuova termoculla i due Centri aiuto vita hanno organizzato per l’ 8 settembre un grande concerto in piazza a Cologna Veneta con il Tho Trovato Vocal Group di Verona. «Altri eventi potranno poi essere organizzati allo stesso scopo», dice Orietta Aldegheri, «presidente del Centro aiuto vita di San Bonifacio. Un Centro particolarmente attivo: ogni anno assistiamo 70-80 famiglie». •

G.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1