CHIUDI
CHIUDI

19.05.2020

Covid e didattica, un pieno di progetti

La biblioteca «Sandri»: da oggi conferenze per studenti e per tutti
La biblioteca «Sandri»: da oggi conferenze per studenti e per tutti

L’emergenza Covid-19 ha rafforzato il rapporto tra scuola e territorio. L’Istituto comprensivo di Colognola, presieduto dalla dirigente Lorenza Dalla Tezza, nel portare avanti l’azione didattica a distanza, ha dato seguito anche ad alcuni progetti grazie alla collaborazione tra Comune e biblioteca Sandri. Come se gli alunni fossero in classe, è stato infatti portato avanti il progetto-concorso «Raccogli la plastica e semina il futuro», sull’abbandono di rifiuti e il loro riuso, insieme all’associazione Gea Onlus: «Finanziato dal Comune, grazie alla mediazione dei docenti, la proposta ha raggiunto gli alunni tramite registro elettronico e pagina web della scuola: ben 1.600 persone hanno risposto all’appello di voto, decretando i vincitori che presto riceveranno i premi a casa dall’associazione. Inoltre», fa sapere la preside Dalla Tezza, «la biblioteca, che da anni propone attività agli alunni, ha rimodulato la sua offerta e con un approccio multimediale accattivante e fruibile in qualsiasi momento, ha coinvolto gli alunni delle classi seconde e quarte della scuola primaria Dante Broglio: le une con una timeline sulla storia del libro e le altre con un lavoro sul fumetto. Altra timeline si è svolta sulla bibliografia del '900», riferisce la dirigente, «ed è un progetto concordato con i docenti delle terze della scuola media: un percorso tra romanzi e film in cui gli alunni potranno trovare ottimi spunti per l’esame conclusivo del primo ciclo di istruzione». La scuola, tramite il sindaco Claudio Carcereri de Prati, l’assessore all’istruzione Michela Bonamini, alla Protezione civile Davide Dugatto e i volontari della squadra della Val d’Illasi, ha consegnato in comodato d’uso gratuito alle famiglie che ne avevano bisogno, dei notebook acquistati a inizio anno con contributo comunale, per far seguire la didattica ai figli, garantendo il diritto allo studio. Intanto, oggi, la biblioteca inizia una nuova rassegna nella sua pagina Facebook, utile anche agli studenti, sulla storia locale: alle 11.30 Tommaso Ferro, presidente del comitato della «Sandri», spiegherà la storia della biblioteca di Colognol mentre il 21 maggio il sindaco Carcereri illustrerà le cinquecentine rimaste in paese e il 23 maggio Anna Maria Prati tratterà di una bibliografia colognolese. •

M.R.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie