CHIUDI
CHIUDI

20.01.2020

Ciclopedonale intitolata a Maria Montessori

Una pista ciclopedonale
Una pista ciclopedonale

Verrà intitolato a Maria Montessori, scienziata, neuropsichiatra infantile e pedagogista, il nuovo passaggio ciclopedonale tra via Roma e il palazzo della Cultura, in piazza della Repubblica, appena realizzato a fianco del municipio. Con 88 preferenze, è stata proprio Montessori a vincere il sondaggio online, che l'amministrazione comunale ha promosso per intitolare a una donna famosa il nuovo passaggio pubblico, che agevolerà i belfioresi diretti alle sale civiche, all'auditorium comunale, alla scuola dell'infanzia, all'asilo nido e alla biblioteca civica. Sono stati in totale 237 i cittadini che hanno partecipato al sondaggio dall'1 al 15 gennaio scorsi, sulla pagina facebook del Comune di Belfiore e hanno cliccato su una delle cinque immagini, relative alle cinque donne scelte dal Comune, per rinnovare la toponomastica del paese, in modo da riequilibrare le intitolazioni maschili, con quelle femminili. Una decisione presa dal Consiglio comunale nel 2017. Come detto, la più votata è stata Maria Montessori, pedagogista, educatrice, filosofa, medico e neuropsichiatra infantile. È stata lei la prima donna a laurearsi in medicina in Italia. Montessori è famosa a livello internazionale, per il metodo educativo che prende il suo nome e che ancor oggi viene adottato da migliaia di scuole di ogni ordine e grado, in tutto il mondo. La giornalista Ilaria Alpi, inviata del Tg3, assassinata a Mogadiscio nel 1994, assieme al suo cineoperatore Miran Hrovatin, è arrivata seconda con 57 clic. Terza in graduatoria, la scrittrice e poetessa Alda Merini, donna dall'esistenza tribolata, che ha raccolto 46 like. La politica e partigiana Tina Anselmi, prima donna ad aver ricoperto la carica di Ministro della Repubblica Italiana, alla quale si deve l'istituzione del Servizio sanitario nazionale, ha ottenuto 28 voti. Infine quinta è giunta Rosalind Franklin, chimica, biochimica e cristallografa britannica, morta a soli 37 anni, che ha racimolato 18 like. L'amministrazione comunale scoprirà la targa con la nuova intitolazione femminile della toponomastica in primavera. •

Z.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie