Ci saranno altri passaggi di consegne anche a Roncà e a San Bonifacio

Don Emilio Centomo
Don Emilio Centomo

Passaggio di consegne anche in altre due Unità pastorali della diocesi berica in terra veronese: congedi e arrivi pure a San Bonifacio e a Roncà così come deciso dalla Diocesi di Vicenza alla luce di sacerdoti in congedo. SAN BONIFACIO. L'Unità pastorale di San Bonifacio (parrocchie di Lobia, Praissola, Prova, San Bonifacio e Volpino) saluta domani alle 11, al campo di calcio dell'Oratorio San Giovanni Bosco, don Stefano Giacometti che dopo quattro anni è stato destinato dal Vescovo Beniamino Pizziol all'Unità pastorale di Grumolo delle Abbadesse. Il prossimo fine settimana la comunità accoglierà don Ismaele Pellanda che ha 33 anni, arriva da Lonigo e assumerà l'incarico di vicario parrocchiale dell'Unità pastorale di San Bonifacio. Il «team» di sacerdoti coordinati dal parroco don Emilio Centomo sarà quindi composto dai vicari don Ismaele Pellanda e don Stefano Guglielmi e da tre collaboratori pastorali, cioè don Adolfo Zambon, don Albano Mascotto e don Alessandro Scopelliti. RONCÀ. Cambi in vista anche all'Unità pastorale di Roncà (parrocchie di Brenton, Roncà, Santa Margherita e Terrossa) che è guidata da don Daniele De Rosa: don Domenico Marini, che negli ultimi due anni era stato co-parroco e che è stato destinato come collaboratore pastorale a Marostica, dopo aver salutato Santa Margherita domenica scorsa domani si congeda dalla comunità di Terrossa alle 9 mentre alle 10.30 da quella di Roncà. Al suo posto, come collaboratore pastorale, attorno alla metà del mese di ottobre arriverà don Lidovino Tessari, 76 anni, che lascia l'Unità pastorale di Montebello.

P.D.C.