Centro benessere a Costeggiola: sì

Con voti unanimi, il Consiglio comunale di Soave ha dato il proprio parere positivo in merito all'ampliamento in deroga allo strumento urbanistico del bed & breakfast di via Pigna e Costeggiola, gestito dalla società immobiliare Foryou srl. La quale ha presentato la pratica e svolto tutto l'iter attraverso il Suap, sportello unico per le attività produttive. La richiesta è relativa alla trasformazione di cinque locali attualmente a uso secondario, in una zona relax e centro benessere annesse al b&b. «Ci sono già agli atti tutti i pareri acquisiti dai tecnici», ha sottolineato il sindaco Gaetano Tebaldi, «E' chiaro che facciamo lavorare un'azienda nel settore turistico e della ricezione, che ha una valenza importante per Soave in questo momento. Dall'operazione, il Comune incasserà gli oneri dovuti». Ma i consiglieri di opposizione si sono rifiutati di votare il parere in deroga. «Perché dei 15 pareri qui elencati, non ne abbiamo visto alcuno», ha lamentato il consigliere Giorgio Magrinelli, «siamo venuti per prenderne visione in municipio, ma nella cartella non c'era nulla. Non sappiamo quindi la destinazione d'uso di queste stanze. Chiedo perciò che il punto all'ordine del giorno sia rinviato al prossimo consiglio, per darci la possibilità di vedere le carte». «Non è stata certo una mia volontà o dell'amministrazione di non farvi avere i pareri e mi dispiace di questo», ha risposto il sindaco, “farò una verifica con gli uffici, ma non possiamo fermare un'azienda che deve lavorare». Così il parere è stato votato dalla sola maggioranza. •. Z.M.

Suggerimenti