CHIUDI
CHIUDI

21.05.2020 Tags: Caldiero

Camici sterili e visiere per i medici di famiglia

Il dottor Vito Petrarota riceve i camici  dai Berti e dal sindaco  Lovato
Il dottor Vito Petrarota riceve i camici dai Berti e dal sindaco Lovato

Dispositivi di protezione sono stati consegnati ai nove medici di base di Caldiero e Colognola. Questo grazie all’azienda di macchine agricole Berti di Caldiero, che ha donato tute sterili, mascherine e visiere. Protezioni necessarie a riprendere le visite a domicilio, sia dei pazienti contagiati dal coronavirus, sia in generale di quelli finora seguiti soprattutto al telefono. Si tratta in particolare di anziani, immunodepressi e malati cronici. L’azienda caldierese dei fratelli Filippo e Alessandra Berti ha consegnato le prime 30 tute sterili e altrettante visiere al dottor Vito Petrarota, coordinatore del gruppo dei medici di medicina generale che operano nei Comuni di Caldiero, Colognola, Belfiore e Lavagno. Nove i medici di base che beneficeranno di questi dispositivi. Oltre a Petrarota, Stefano Zerminian, Filippo Parisi, Maria Teresa Turri, Luisella Zago, Massimiliano Zattera, Fabio Angiari, Giovanni Campagnari e Federica Vicentini. «Per due mesi e mezzo non abbiamo più potuto assistere a domicilio i nostri pazienti, in particolare gli anziani», spiega Vito Petrarota, appena guarito a sua volta dal Covid 19, «per ricominciare a farlo avevamo bisogno di queste tute, di mascherine e visiere, che ci assicurano una certa protezione dal contagio». I medici si sono appellati al Comune di Caldiero, che ha trovato nella Berti un valido supporto, garantendo la disponibilità a fornire tali dpi. «Tra i nostri pazienti, i contagi sono in calo rispetto allo scoppio della pandemia, tra febbraio e marzo», assicura il dottor Petrarota, «i contagiati non sono solo anziani, la maggior parte rientra nella fascia di età compresa tra i 40 e i 60 anni, per quel che concerne il nostro territorio». «Mi aspetto che nei prossimi giorni altri pazienti affetti da Covid 19 superino la fase acuta e vengano negativizzati», conclude il dottor Petrarota, «grazie al caldo dell’estate e alla distanza sociale, l’epidemia verrà contenuta e riusciremo a tenerla sotto controllo». Alla consegna delletute sterili e delle visiere avvenuta nell’ambulatorio di Vito Petrarota sono intervenuti i fratelli Alessandra e Filippo Berti, il sindaco di Caldiero Marcello Lovato e l’assessore ai servizi sociali Laura Stizzoli. «La prima parte della fornitura è stata consegnata ai medici in accordo con l’amministrazione comunale», dice il sindaco Lovato, «ringrazio l’industria Berti per l’attenzione e la generosità dimostrate durante questa emergenza». •

Z.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie