CHIUDI
CHIUDI

02.07.2019

Realizzati 322 interventi nei primi sei mesi dell’anno

La palazzina dove si è verificato l’incendio è ancora inagibile
La palazzina dove si è verificato l’incendio è ancora inagibile

Il Distaccamento permanente provinciale dei vigili del fuoco, a Caldiero, è stato inaugurato lo scorso settembre e solo nei primi sei mesi del 2019 ha già all’attivo ben 322 interventi per incendi, allagamenti e incidenti stradali. I numeri non lasciano scampo: era davvero necessario costituire questo presidio di protezione del territorio dell’Est Veronese e garantire interventi rapidi anche alle situazioni di pericolo che si verificano nelle valli e sulla montagna. Sono attualmente 28 i vigili presenti, teoricamente sette per turno, anche se poi praticamente le quattro squadre costituite da cinque uomini coprono l’intera giornata. Il vantaggio più evidente portato dal nuovo Distaccamento è la celerità degli interventi: le chiamate di soccorso allertano la squadra, che in caso di necessità viene supportata da Verona e più raramente da Lonigo, mentre, fino a un anno fa, era sopratutto dall’area vicentina che si copriva questa porzione di territorio. Il Distaccamento dei pompieri era stato chiesto da diverso tempo dai sindaci del territorio, che consideravano l’area particolarmente penalizzata per l’assenza di un servizio fondamentale come quello svolto dai vigili del fuoco. La caserma, nella zona artigianale di Caldiero, è provvisoria e il Comune ha già messo a disposizione gratuitamente un lotto edificabile sul proprio territorio dove costruire la nuova e definitiva caserma che sarà finanziata, come l’affitto dello stabile attuale, dalla ventina di Comuni che hanno aderito al progetto del nuovo Distaccamento.

V.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1