Fino a domenica

Veronafil fa il pieno: centinaia di commercianti da tutto il mondo

Una scorsa edizione di Veronafil
Una scorsa edizione di Veronafil
Una scorsa edizione di Veronafil
Una scorsa edizione di Veronafil

Dopo due anni è tornata Veronafil, la manifestazione di filatelia, numismatica, cartoline e stampe, che fino a domenica sarà al padiglione 9 della Fiera di Verona (entrata porta San Zeno). Organizzata dall’Associazione Filatelica Numismatica Scaligera, Veronafil è giunta alla 134ª edizione e quest’anno sarà un importante banco di prova dopo la sospensione dovuta al Covid: «Veronafil dovrà essere il segnale per la ripresa dell’intero settore – ci spiega il nuovo presidente dell’Associazione Enrico Meliadò - il collezionismo in genere e la filatelia in particolare, ha subito pesantemente gli effetti della pandemia, sia dal punto di vista economico che da quello dei rapporti tra commercianti e collezionisti. E non è bastato il potenziamento dell’e-commerce da parte degli operatori più strutturati per continuare il percorso di crescita interrotto a fine 2019».

«Non nascondo – continua Meliadò - che le aspettative sono alte sia da parte degli espositori che da parte nostra. Il numero dei partecipanti è in leggero calo ma non certo meno qualificato. Contiamo su un forte afflusso di collezionisti, desiderosi, dopo trenta mesi, di tornare ad affollare le corsie, per tornare alle contrattazioni di persona, alla ricerca del pezzo mancante o anche semplicemente per ritrovare gli amici e disquisire sulla loro passione.»

La manifestazione si articola in filatelia, numismatica, cartoline, militaria, hobbistica. Sono diverse centinaia i commercianti provenienti da molti paesi d’Europa e dal resto del mondo, presenze gratificanti anche in considerazione del non facile momento economico e dalle ripercussioni provocate dal conflitto in atto. Tra gli espositori troveremo, con il loro stand, Poste Italiane, l’istituto Poligrafico Zecca dello Stato, San Marino, Vaticano, il Sovrano Militare Ordine di Malta e altre Amministrazioni Postali Europee: «durante Veronafil - aggiunge il presidente - si avrà la possibilità di capire lo stato di salute del collezionismo, dalla filatelia alla numismatica e di tutti gli altri settori rappresentati. Si rileveranno le nuove tendenze, i nuovi prodotti e i nuovi interessi. Il convegno di Verona è da sempre un evento guida nel panorama Italiano ed europeo e sono convito lo sarà anche in questa occasione».

Come di consueto saranno emesse due cartoline celebrative di alcune ricorrenze particolari, scelte dall’Associazione. Per la manifestazione di questi giorni l’attenzione è rivolta alle donne, veronesi e non, che si sono impegnate e sacrificate nella lotta contro il Covid-19 e alla solidarietà umana. Per la prima è stato prodotto dalla ”Scaligera” un folder a tiratura limitata, contenete le due cartoline con annulli dedicati emessi da Poste Italiane e da San. Marino.

Felice Gattamelata