La cerimonia

Santa Barbara, Verona rende omaggio ai vigili del fuoco: 6.248 interventi in 11 mesi

Il tradizionale momento nel giorno della patrona dei pompieri è stato anche l'occasione per tracciare un bilancio della preziosa attività svolta
Santa Barbara, la cerimonia alla caserma dei vigili del fuoco
Santa Barbara, la cerimonia alla caserma dei vigili del fuoco
Santa Barbara, cerimonia (Marchiori)

Come ogni 4 dicembre, anche Verona celebra Santa Barbara, patrona dei Vigili del fuoco. Dopo la deposizione dei fiori, giovedì scorso, ai piedi del monumento dedicato ai pompieri all'interno del parco San Giacomo, oggi la cerimonia ufficiale al comando centrale di via Polveriera vecchia. 

Le autorità cittadine si sono infatti riunite per rendere omaggio ai vigili del fuoco caduti in servizio, con la tradizionale corona di alloro, e poi il nuovo vescovo monsignor Domenico Pompili ha officiato la messa. 

Il bilancio dell'attività svolta

La cerimonia è stata anche l'occasione per fare il bilancio dell'attività svolta negli ultimi 11 mesi: in Veneto, i vigili del fuoco sono stati impegnati in 44.172 interventi a fronte di 67.926 squadre impiegate. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente c’è stato un incremento di 2.079 interventi (+4,9%).  Mediamente ogni giorno i Vigili del fuoco sono intervenuti  per 121 emergenze in varie parti della regione con la presenza di 186 squadre. A Verona, in particolare, sono intervenuti 6.248 volte.

Gli incendi nella regione Veneto sono stati 9.038 con un aumento di 1.850 interventi in più rispetto all'anno precedente. In crescita anche gli interventi per soccorsi e salvataggi: sono stati 8.084 (+ 572 operazioni rispetto l'anno scorso)

La complessità della ricerca persone scomparse

I Vigili del fuoco negli ultimi 12 mesi sono intervenuti per 141 (stesso numero dell’anno precedente) ricerche persone in regione così ripartiti: Treviso 36, Belluno 30, Verona 28, Venezia 16, Vicenza 14, Padova 13, Rovigo 4. Le ricerche persone hanno visto l’impiego oltre del personale delle squadre ordinarie di tutti i nuclei specialistici ed alta qualificazione: reparto volo, nucleo SAPR (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto), cinofili, operatori TAS (Topografia Applicata al Soccorso), sommozzatori, operatori SAF (Speleo Alpino Fluviali). Nelle 141 ricerche persone sono stati impiegati 3.097 Vigili del fuoco, 1.580 mezzi per oltre 6.000 ore di lavoro. 

Sempre più incidenti stradali

Incremento degli interventi in regione per  incidenti stradali pari 4.554 operazioni di soccorso rispetto ai 4.315 dei dodici mesi precedenti, dato superiore anche agli anni antecedenti la pandemia.