La conferenza stampa

«Mancano i vaccini, potremmo farne molti di più. Ci sarà un drive-in allo Stadio»

Vaccini in Fiera (foto Marchiori)
Vaccini in Fiera (foto Marchiori)
Vaccini, punto stampa Ulss 9 del 9 aprile

Pietro Girardi, direttore dell'Ulss 9, in diretta sull'andamento della campagna vaccinale contro il covid nel Veronese. Con lui il sindaco di Verona Federico Sboarina e il direttore generale dell'Azienda Ospedaliera di Verona Callisto Bravi.

 

 

Girardi: «I medici di medicina generale stanno cominciando a vaccinare le persone fragili a casa. Superate le 200.000 dosi somministrate nel Veronese. Potremmo fare 12.500 dosi al giorno, ne abbiamo per farne 5.500. Nuovi centri vaccinali: ci sarà un drive-in allo stadio e un punto vaccini in centro.

AstraZeneca al momento è previsto per coorti sopra i 60 anni. Ma per chi ha già fatto la prima dose di AstraZeneca anche la seconda sarà sempre con AstraZeneca».

Bravi: «Il sistema di prenotazione sta funzionando, quando apriamo uno slot viene riempito immediatamente».

Sboarina: «Useremo il parcheggio B in zona Stadio per i vaccini in drive-in non appena ci saranno i vaccini. Abbiamo centinaia di volontari che si sono resi disponibili. Nei prossimi dieci giorni avremo un quadro più completo della situazione. Se arrivano i vaccini, abbiamo potenzialità di vaccinare tutta la popolazione in qualche settimana. La nostra città, con l'arrivo della stagione estiva, deve ripartire vincendo questa partita in fretta. Le cose devono cambiare in fretta. Il 19 giugno con il maestro Muti in Arena dev'essere una ripartenza per tutti».

 

Leggi anche
Ecco come funziona il sito per prenotare il vaccino anticovid in Veneto