I due bimbi morti un anno fa in Lessinia

Tragedia della ghiacciaia, una targa nella scuola di Michele e Tommaso: «La vostra gioia ci aiuta ogni giorno»

La cerimonia per Tommaso e Michele
La cerimonia per Tommaso e Michele
Mizzole, una targa per Michele e Tommaso (video Marchiori)

Cantano forte i bambini alla scuola primaria di Mizzole. Cantano per ricordare i loro amici e compagni, che sono sempre nei cuori di tutti ma che adesso avranno i loro nomi scolpiti in una targa. C’era tanta commozione questa mattina alla cerimonia di intitolazione oltre che della targa anche della nuova area verde dell’istituto scolastico a Tommaso Saggioro e Michele Mazzucato, deceduti la scorsa estate nel tragico incidente del crollo del tetto di una ghiacciaia di pietra in Lessinia, vicino alla malga della Preta di Sotto.

 

Tommaso Saggioro e Michele Mazzucato
Tommaso Saggioro e Michele Mazzucato

 

 

«Il vostro sorriso è quanto di più bello ci possa essere, la vostra gioia ci aiuta ogni giorno», hanno detto i genitori di Tommaso e Michele, che avevano solo sette anni al momento dell’evento di quasi un anno fa, dopo la benedizione del vescovo Giuseppe Zenti e le parole del sindaco Federico Sboarina. Un momento forte in cui la comunità si è stretta ancora una volta attorno alle famiglie e ai piccoli amici dei due bambini: prima di ascoltare le loro voci unite in coro per cantare Lo scriverò nel vento, prima di una canzone che ci ha messo poco ad arrivare fino al cielo.

 

Leggi anche
«Voglio immaginare Tommaso e Michele a giocare insieme anche lassù». La scuola: «Ciao bimbi»

Luca Mazzara