Tosi: «Traforo, si va avanti
Ma con delle migliorie»

Un rendering dell'ingresso est del traforo delle Torricelle nei pressi di Poiano
Un rendering dell'ingresso est del traforo delle Torricelle nei pressi di Poiano
Un rendering dell'ingresso est del traforo delle Torricelle nei pressi di Poiano
Un rendering dell'ingresso est del traforo delle Torricelle nei pressi di Poiano

VERONA. La Giunta comunale ha esaminato questa mattina la nuova proposta per la realizzazione del Passante Nord-Traforo delle Torricelle, presentata dal soggetto promotore dell’opera (Ati Technital capogruppo, Consorzio Vics mandante, imprese ausiliarie Impresa di Costruzioni Mantovani e Società Autostrade Serenissima).

Lo ha reso noto il sindaco Flavio Tosi, spiegando che «l’Amministrazione ha manifestato l’interesse a procedere, chiedendo l’inserimento di alcune migliorie: l’utilizzo gratuito del Traforo durante le serate della stagione del Teatro Romano, la possibilità per i camion delle sole ditte della Valpantena e della Valpolicella di poter utilizzare comunque il Traforo negli orari non di punta; l’introduzione di abbonamenti ridotti per pendolari. Abbiamo inoltre chiesto di aggiungere alla proposta attuale, che non prevede il contributo di 53 milioni dell’Autostrada, una seconda ipotesi che, invece, ne preveda l’assegnazione. Questo ci permetterà di verificare quali opere potranno essere aggiunte al progetto e di quanto potranno ridursi le tariffe dei pedaggi, grazie al finanziamento dell’Autostrada che dovrebbe arrivare nel giro di qualche settimana. Dopodiché potremo procedere con la gara».