Conto alla rovescia

Torna la Straverona: sarà un'edizione all'insegna della rinascita e della sostenibilità

La Straverona torna il 22 maggio
La Straverona torna il 22 maggio
Straverona, intervista al presidente Gobbi (video Perlini)

Domenica 22 è il giorno della 39ª Straverona, l'edizione della rinascita che si presenta con importanti novità: accanto ai percorsi di 5 km (piani e privi di barriere architettoniche, quindi adatto a tutti compresi gli amici a 4 zampe), e di 10 km (punto ristoro insieme al panorama sulla città a Castel San Pietro), c'è il ritorno dei 20 chilometri che si snodano sulle colline scaligere e raggiungono Quinto di Valpantena, distanza tanto amata dai podisti più allenati (saranno i primi a partire alle 8.30, poi 8.45, e 9 i 5 km).

Confermati il charity program a favore della Fondazione per la Ricerca della Fibrosi Cistica che avrà madrina la campionessa di rally femminile Rachele Somaschini, la passeggiata culturale insieme ai volontari di Verona Minor Hierusalem di sabato 21, giorno in cui in collaborazione con la Fidal torna la Straverona Junior, dalle 14 in Bra per i bambini dai 5 agli 11 anni.

Le novità sono sostenibilità e plastic free. I partecipanti potranno usufruire del parcheggio dello Stadio e raggiungere la Bra con le navette gratuite di Amt, mentre per chi raggiunge il centro pedalando, gli Amici della Bicicletta custodiranno le due ruote in appositi parcheggi. Azzerata la plastica grazie ad Amia che fornirà i bicchieri di carta mentre Acque Veronesi garantirà l'acqua filtrata dell'acquedotto anche sulle colline. Contenuto inoltre, nel promuovere la manifestazione, l'uso della carta. Iscrizioni sul sito www.straverona.it, allo stand in Bra e nei punti autorizzati. Domenica 22 dalle 7.30 anche nel loggiato della Gran Guardia. Patrocinio del Comune di Verona, main sponsor Agsm Aim.

Anna Perlini