Amministrative

Sboarina: «Lasciamo una città in salute, non rinnego il "no" all'apparentamento»

Federico Sboarina intervistato da Giovanni Salvatori
Federico Sboarina intervistato da Giovanni Salvatori
Federico Sboarina intervistato da Giovanni Salvatori
Federico Sboarina intervistato da Giovanni Salvatori

 L'ormai ex primo cittadino di Federico Sboarina, sconfitto di circa sette punti percentuali da Damiano Tommasi nel ballottaggio per eleggere il sindaco di Verona, ha commentato: «Abbiamo perso, ho chiamato Tommasi e gli ho detto che gli lasciamo una città in salute, che è cresciuta. Forse non siamo riusciti a comunicarlo abbastanza. Faremo opposizione per far andare avanti le cose che abbiamo iniziare e per bloccare quelle che invece possano bloccare la città. Nessuno in giro ha fatto l'apparentamento, non capisco perché dovevamo farlo noi. Dobbiamo capire perché abbiamo perso per migliorare»