In centro a Verona

Sale sull'autobus e prende a schiaffi un passeggero. Poi se la prende anche con i poliziotti: 30enne denunciato

I poliziotti all'inizio di stradone Maffei dove l'uomo è stato fermato
I poliziotti all'inizio di stradone Maffei dove l'uomo è stato fermato
I poliziotti all'inizio di stradone Maffei dove l'uomo è stato fermato
I poliziotti all'inizio di stradone Maffei dove l'uomo è stato fermato

Sale sull'autobus e prende a schiaffi un passeggero. È successo ieri sera, intorno alle 22.40, nei pressi di stradone Maffei, a due passi dall'Arena. Ad avvertire la polizia dell'accaduto è stato un dipendente di Atv che ha assistito incredulo alla scena: gli agenti della questura di Verona sono subito arrivati sul posto e hanno bloccato l'uomo, un trentenne senza documenti di identità che si è dimostrato recalcitrante alle richieste di fornire le proprie generalità ai poliziotti.

Portato in questura per l'identificazione, l'uomo ha tentato più volte di colpire gli agenti, li ha ostacolati mentre svolgevano accertamenti sul suo conto e ha colpito tutto ciò che gli capitava sotto mano. Alla fine i poliziotti sono stati costretti ad arrestarlo per resistenza a pubblico ufficiale ed è stato denunciato rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale.

Questa mattina il giudice ha convalidato l’arresto e disposto nei confronti dell’uomo la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria tre volte alla settimana.