si parte dalla bra

Partito da piazza Bra il «piano porfido» in centro storico, strade più sicure prima delle feste

Piazze e vie come nuove prima di Natale con il programma lavori dell’assessore Federico Benini. Si aggiungono a quelli avviati in questi giorni in ciascuna Circoscrizione
Iniziati da piazza Bra i lavori di sistemazione del porfido
Iniziati da piazza Bra i lavori di sistemazione del porfido
Iniziati da piazza Bra i lavori di sistemazione del porfido
Iniziati da piazza Bra i lavori di sistemazione del porfido

23 NOVEMBRE.  Sostituiti oggi in piazza Bra i cubetti di porfido rovinati o mancanti. Risultato, una pavimentazione omogenea e soprattutto sicura per i passanti, oltre che adeguata alla bellezza della piazza.

Annunciato pochi giorni fa dall’assessore alle Strade Federico Benini, il ‘Piano Porfido’ è partito proprio dal cuore della città, con gli operatori impegnati in piazza Bra e in via Roma per sistemare i punti più critici. Dopodiché si proseguirà in senso concentrico nelle vie e piazze limitrofe, via Roma, via Dietro Anfiteatro, via Tazzoli, piazza San Nicolò, via San Cosimo, via Leoncino, Corso Porta Borsari e a seguire via Cattaneo, piazza Mura Gallieno, via Zambelli, Piazzetta Serego, via Fratta, vicolo Disciplina, vicolo Chiodo, vicolo Brusco, via Sottoriva.

Da cronoprogramma i lavori saranno terminati entro la festa dell’Immacolata.

Il piano degli interventi

18 NOVEMBRE. Al via nei prossimi giorni il «Piano porfido» nel centro storico, per mettere in sicurezza la pavimentazione di piazze e vie frequentate da residenti e turisti e per restituire loro l’originale bellezza. Due settimane di lavoro certosino, con la ditta che interverrà puntualmente nei punti più critici e completerà gli interventi entro la festa dell’Immacolata, che di fatto apre il periodo natalizio.

Si parte da piazza Bra, per proseguire in senso concentrico nelle vie e piazze limitrofe, via Roma, via Dietro Anfiteatro, via Tazzoli, piazza San Nicolò, via San Cosimo, via Leoncino, Corso Porta Borsari e a seguire via Cattaneo, piazza Mura Gallieno, via Zambelli, Piazzetta Serego, via Fratta, vicolo Disciplina, vicolo Chiodo, vicolo Brusco, via Sottoriva.

I lavori consistono nella rimozione dei cubetti o dei ciottoli smossi, la verifica ed eventuale ripristino del sottofondo stradale, ricollocamento e pulizia di caditoie intasate e delle relative tubazioni di collegamento alla rete fognaria, posa della nuova pavimentazione e sigillatura delle fughe con materiale adatto allo smaltimento delle acque meteoriche di superficie.

Quanto alla spesa, si attinge dai risparmi sui lavori di pronto intervento. La carenza di piogge che ha caratterizzato l’anno in corso ha infatti determinato meno interventi rispetto alla media per lavori di ripristino stradale urgenti. Da qui un risparmio in cassa, che viene quindi usato per finanziare il ‘piano porfido’.

Risposta alle segnalazioni dei cittadini

«Diamo risposta alle continue segnalazioni da parte di cittadini e residenti – spiega l’assessore alle Strade Federico Benini-. La ditta incaricata ha tempo due settimane per terminare il cronoprogramma, vogliamo che il centro sia in ordine, accogliente e sicuro per l’inizio del periodo natalizio e per i numerosi turisti che ogni anno vengono a Verona durante le feste. A ruota inizieranno anche alcuni lavori di Acque Veronesi su indicazione della Circoscrizione Prima. Ricordo che sono partiti in questi giorni una serie di interventi che interessano tutte le Circoscrizioni, l’attenzione ai quartieri e alla loro vivibilità è sempre alta».

Lavori per riqualificare vie e marciapiedi nei quartieri

Queste le opere a cui si riferisce l’assessore Benini riguardano la riqualificazione di oltre 50 tra strade, vie e marciapiedi distribuite nei diversi quartieri. Qualche esempio: via Prati e via Quinzano in Circoscrizione Seconda, lungadige Catena e via Sicilia in Terza, via Mantovana in Quarta, Strada la Rizza in Quinta, via Beviglieri e via San Felice in Sesta, via Belluzzo, via Confortini e via Beviglieri in Settima, via Poiano in Ottava. La Circoscrizione Prima sarà invece oggetto di interventi ad hoc che saranno annunciati nei prossimi giorni.

Presenti in conferenza stampa il presidente della Circoscrizione Prima Lorenzo Dalai con il presidente della Commissione lavori pubblici Luciano Mazzucato. “La pavimentazione sconnessa e insicura del centro storico è stato uno dei primi problemi che ho voluto affrontare – ha detto Dalai-. In passato si è rimediato sostituendo i ciottoli con l’asfalto, peggiorando in alcuni casi la situazione. Ringrazio l’assessore Benini per la disponibilità e l’attenzione dimostrate”. “Raccogliamo le segnalazioni che arrivano da più parti, in primis dai residenti – ha aggiunto Mazzucato-. Spesso andiamo a verificare di persona con gli uffici lo stato dell’arte, per poi inviare tutta la documentazione all’assessorato competente”.