Il giovane ucciso nel 2008

Quattordici anni dopo Verona non dimentica Nicola Tommasoli

A sinistra l'iniziativa in corticella Leoni, a destra Nicola Tommasoli
A sinistra l'iniziativa in corticella Leoni, a destra Nicola Tommasoli
A sinistra l'iniziativa in corticella Leoni, a destra Nicola Tommasoli
A sinistra l'iniziativa in corticella Leoni, a destra Nicola Tommasoli

Nella notte fra il 30 aprile e il 1 maggio del 2008, Nicola Tommasoli, 29 anni, venne aggredito brutalmente da un gruppo di cinque giovani veronesi che, con il pretesto di chiedergli una sigaretta, avvicinarono lui e due amici e lo picchiarono a sangue.

Un'aggressione di stampo fascista che portò alla morte, il 5 maggio, di Nicola e per la quale sono stati condannati tutti e cinque gli aggressori (nel 2019 le sentenze finali della Cassazione).

A distanza di 14 anni anni Verona ha voluto ricordare nuovamente l'omicidio del giovane veronese: a decine si sono riuniti in corticella Leoni, luogo dell'aggressione dove una targa ricorda Nicola, per riflettere ancora su quella vicenda e sul clima che l'aveva favorita.

Leggi anche
Fra il 30 aprile e il 1 maggio 2008 l'aggressione a Nicola Tommasoli. Morirà il 5 maggio

 

Presenti diverse associazioni e partiti veronesi, fra i candidati sindaci c'era Damiano Tommasi, che ha commentato:  «La risposta alla violenza che ha portato a quell’evento sta nell’avere una cittadinanza attiva e attenta e nell’abbandonare l’indifferenza. Sta nell’impegno costante che le Istituzioni cittadine devono assumere perché questi episodi non si verifichino più».

 

 

 

 

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a L'Arena e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de L'Arena, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati