L'iniziativa della regione Veneto

Ecco il modulo per offrire casa, cibo o lavoro ai rifugiati ucraini

Rifugiati ucraini
Rifugiati ucraini
Rifugiati ucraini
Rifugiati ucraini

Sono numerosissime le offerte di aiuto per la popolazione ucraina in fuga dall'invasione russa, e in arrivo anche in Veneto.

 Il Presidente della Regione Veneto e Commissario all’emergenza Ucraina Luca Zaia ha annunciato l'attivazione di un modulo compilabile on line da quanti vogliano mettere a disposizione la propria abitazione per i profughi provenienti dall’Ucraina.

Il modulo è https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeKoD4IZjxwVqlFhf-yPz9IUIuesEMuRV-Z7jB7hiED9B5NXg/viewform.

Consente di specificare nel dettaglio tipologia, durata, numero e oggetto delle modalità di ospitalità e accoglienza. Privati cittadini e imprenditori, la possibilità di mettere a disposizione vitto, alloggio (albergo, stanza ammobiliata, singolo alloggio indipendente, b&b), offrire lavoro, trasporto, attività di traduzione e cura animali, oltre ad attività ludiche.

«La mobilitazione per l’accoglienza», dice Zaia, «per essere efficace, deve necessariamente essere organizzata. Solo così riusciremo a dare concretezza al grande cuore dei veneti e ad una generosità che non conosce confini».

 

 

Leggi anche
Indicazioni sanitarie per i rifugiati ucraini in arrivo a Verona - Health indications for Ukrainan refugees in Verona