IL SOGNO

Miss Mondo, una veronese di 18 anni approda alla semifinale nazionale

Maria Antonietta Marino, di Bonavigo, a febbraio è stata incoronata reginetta del carnevale veronese
In gara per Miss Mondo Maria Antonietta Marino con Papà del Gnoco in piazza San Zeno
In gara per Miss Mondo Maria Antonietta Marino con Papà del Gnoco in piazza San Zeno
In gara per Miss Mondo Maria Antonietta Marino con Papà del Gnoco in piazza San Zeno
In gara per Miss Mondo Maria Antonietta Marino con Papà del Gnoco in piazza San Zeno

Una bellezza senza confini. Che gira il mondo e lo sfida. Un’altra ragazza veronese, precisamente di Bonavigo, tenta la scalata alle vette partendo dall’ombra di San Zeno. Si tratta di Maria Antonietta Marino ed è una delle semifinaliste di Miss Mondo Italia di quest’anno. La rincorsa, e ne serve parecchia per la strada che la giovanissima veronese vuole fare, è iniziata lo scorso 29 luglio.

Durante la seconda selezione di Miss Mondo Italia regione del Veneto, capitanata da Antonella Marcon, è stata premiata proprio Antonietta Marino. Per lei corona e scettro creati appositamente per l’evento dal maestro d’arte veneziano Alessio Benetti. Maria Antonietta, appena maggiorenne, è già nota al pubblico veronese. Lo scorso anno, infatti, è stata eletta miss del carnevale di Verona conquistando la giuria con il suo talento e la sua eleganza. Qualità che le hanno permesso di continuare il suo sogno prendendo il pass diretto alla semifinale nazionale di Miss Mondo Italia, edizione 2023.

Evento che si terrà in Puglia, a Gallipoli. La giovane veronese Maria Antonietta Marino, diciottenne, è una studentessa socio-sanitaria. Attualmente, però, sta frequentando anche un corso di recitazione per realizzare il suo sogno nel cassetto: diventare attrice e fotomodella. Come detto in città ha già ricevuto i primi riconoscimenti. Lo scorso 27 febbraio, infatti, ha vinto l'ambita fascia di «Miss Carnevale». A premiarla, quel giorno, fu proprio il Papà del Gnoco tra diversi i momenti di intrattenimento conditi da tantissime sfilate. Giornata, poi, impreziosita anche dall’esibizione del ballerino Davide Martinello.

Così ha scelto la giuria veneta: prima classificata è, ovviamente, Marino che si è conquista la fascia di «semifinalista nazionale 2023». Seconda, invece, si è piazzata Aurora Artuso di Marcon, in provincia di Venezia, che si è portata a casa la fascia di «finalista regionale». Il terzo gradino del podio, continuando con la classifica stilata dalla giuria, con la fascia «miss Gil Cagnè» è Elisa Rizzo, di Campodarsego, Padova. Quarta in graduatoria, con la fascia «miss Caroli Hotels» è andata a Nicole Renosto, di San Cipriano Roncade, paese in provincia di Treviso. •.