Alla stazione di Porta nuova

È senza green pass: blocca il treno e aggredisce gli agenti che vogliono farlo scendere

Un 22enne è stato arrestato  alla stazione di Porta Nuova per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, nonché interruzione di pubblico servizio.

Il giovane, un nigeriano, era stato invitato dagli agenti della Polizia ferroviaria a scendere dal treno perché non ha il green pass necessario per viaggiare a bordo dei convogli a lunga percorrenza. Lui si è aggrappato al sedile, tirando calci e pugni: è stato necessario l'intervento di una volante accompagnarlo in questura per l’identificazione, in quanto si è anche rifiutato di fornire le proprie generalità.

Il giovane, pregiudicato e regolare nel territorio italiano, ha provocato un ritardo di 40 minuti al treno. È stato anche sanzionato per non aver rispettato le norme anti covid, mentre un agente è dovuto ricorrere alle cure sanitarie per un trauma riportato, con una prognosi di cinque giorni.

All'intervento hanno partecipato anche le guardie giurate di «Cittadini dell'Ordine», che lavorano per Grandi Stazioni.