Il bollettino

Covid, nessun ricoverato in terapia intensiva a Verona: è la prima volta in due anni

I nuovi casi sono tuttavia in aumento, complice la ripresa delle lezioni scolastiche
Un reparto di terapia intensiva
Un reparto di terapia intensiva
Un reparto di terapia intensiva
Un reparto di terapia intensiva

Da quattro giorni, negli ospedali della provincia di Verona, non ci sono pazienti positivi al Covid in terapia intensiva, un fenomeno mai successo nei cali delle precedenti ondate. E' vero, che, complice la ripresa delle scuole, i contagi stanno ricominciando a salire, tuttavia questo dato positivo si spiega considerando l'età dei nuovo casi: mediamente sono giovanissimi.

Dal bollettino regionale diffuso questa mattina da Azienda Zero, in provincia di Verona ci sono 0 pazienti positivi in terapia intensiva e 31 in area medica. In virtù delle esperienze precedenti, i medici si aspettano comunque tra una decina di giorni un riprendersi del numero di casi ricoverati anche se, si può azzardare, su livelli abbastanza bassi. L'autunno scorso ci sono voluti circa 90 giorni perché la risalita dei casi superasse livelli di guardia, e solo a gennaio fu registrato il picco. Può essere che con le difese da vaccino lievemente minori quest'anno la risalita sia più ripida.