sperimentazione fino all'8 gennaio

Cortile di Giulietta, scatta la rivoluzione: via all'ingresso dal Teatro Nuovo

Un percorso con video, pannelli dedicati e brevi pièce teatrali sul palco del foyer, introdurrà al mito di Romeo e Giulietta. L'obiettivo è garantire la sicurezza in via Cappello, evitando code e assembramenti
Cortile di Giulietta, da domani l'ingresso sarà esclusivamente da piazzetta Navona (ingresso del Teatro Nuovo)
Cortile di Giulietta, da domani l'ingresso sarà esclusivamente da piazzetta Navona (ingresso del Teatro Nuovo)
Cortile di Giulietta, da domani l'ingresso sarà esclusivamente da piazzetta Navona (ingresso del Teatro Nuovo)
Cortile di Giulietta, da domani l'ingresso sarà esclusivamente da piazzetta Navona (ingresso del Teatro Nuovo)

Al Cortile di Giulietta, primo luogo di pellegrinaggio laico al mondo, attraverso il Teatro Nuovo. Si inizia domani. E non si tratta solo di un passaggio fisico e logistico ma anche di un percorso culturale: attraverso video, pannelli dedicati e brevi pièce teatrali sul palco del foyer, il teatro introdurrà al mito di Romeo e Giulietta e alla Verona medievale.

Leggi anche
Casa di Giulietta, l’ingresso dal Nuovo è ancora un rebus

La sperimentazione da domani all'8 gennaio

La sperimentazione che l'amministrazione ha attivato da domani, martedì 6 dicembre, fino all'8 gennaio, intende in primis far fronte all'emergenza sicurezza in via Cappello nei giorni di massima affluenza quando la stretta strada della città antica è presa d'assalto da migliaia di persone costrette in una manciata di metri quadri. Convogliando l'accesso a Cortile e Casa di Giulietta in piazzetta Navona, dove gli spazi aperti sono decisamente maggiori e meno congestionati, si intende sollevare via Cappello.

La presentazione della "rivoluzione"
La presentazione della "rivoluzione"

Occasione per la raccolta dati sui flussi turistici

Ma quello che si apre domani in fase sperimentale punta ad essere anche un grande laboratorio di raccolta dati su flussi in vista di un ripensamento definitivo sulla gestione del sito turistico, mentre si afferma con forza anche l'ipotesi di introdurre un ticket sull'entrata al Cortile, ad oggi previsto solo per l'ingresso alla Casa museo di Giulietta.

La svolta, su di una questione che ha tenuto in ballo le precedenti amministrazioni per almeno un decennio, è stata presentata in sala Arazzi dalle assessore alla Sicurezza e alla Cultura Stefania Zivelonghi e Marta Ugolini. Presente anche il presidente della società Teatro Nuovo Zeno Poggi. Le giornate di domani e dopodomani sono da intendersi come grandi prove generali in vista della grande affluenza e della ressa attesa dall'8 dicembre e durante tutto il Ponte dell'Immacolata.

Il costo della sperimentazione, sostenuto interamente dal Comune, è di circa 80mila euro.

Leggi anche
Casa di Giulietta, dal 6 dicembre via libera all'ingresso dal Teatro Nuovo

Ilaria Noro

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a L'Arena e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de L'Arena, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati