Esodo d'agosto

«Bollino nero» sulla A22: segnalati rallentamenti e code per traffico intenso

Traffico lungo la A22 (foto d'archivio)
Traffico lungo la A22 (foto d'archivio)
Traffico lungo la A22 (foto d'archivio)
Traffico lungo la A22 (foto d'archivio)

E’ già esodo da bollino nero sull’autostrada A22 del Brennero. Dalle prime luci dell’alba si tra registrando viabilità rallentata con code per traffico intenso tra l’allacciamento con l’autostrada A4 “Milano-Venezia” e il casello autostradale in Alto Adige Egna/Ora verso il confine di Stato. Si registrano code all’altezza del casello di Affi fino a quello trentino di Ala Avio: in sostanza tutti a passo d’uomo per diversi chilometri. Agli arrivi nelle località turistiche, tra cui quelle del lago di Garda, si aggiungono le partenze di chi le ferie le ha concluse, tra cui molti tedeschi e olandesi. Dalle ore 7 di stamattina code per traffico intenso si registrano anche tra il Brennero e Vipiteno.

Questo primo fine settimana di agosto coincide con quello che, per antonomasia, contraddistingue la tradizionale chiusura di numerose attività produttive che riapriranno dopo il 22 agosto. Un congestionamento su questi tratti provocherà uscite obbligate come ad esempio al casello di Verona Nord già osservato negli scorsi sabati: gli automobilisti sarebbero costretti ad imboccare la tangenziale Nord, uscire a Balconi di Pescantina per poi dirigersi verso il Passo di Napoleone tra Domegliara e Volargne, bivio per la provinciale Napoleonica da un lato, il Trentino Alto Adige lungo la Valdadige dall’altro. Idem per la strada regionale 11.

Le forze dell’ordine continuano la prevenzione con verifiche e controlli lungo le strade provinciali così come nelle stazioni ferroviarie. Severissime saranno le sanzioni per i trasgressori a partire da coloro non rispetteranno i limiti di velocità, non saranno sobri al volante, utilizzeranno in maniera illegittima i telefonini alla guida, non rispetteranno gli attraversamenti pedonali. 

Leggi anche
Stato di attenzione della Protezione civile: forti temporali e possibili grandinate in arrivo

Massimo Ugolini