Fino a domani

Avesa, torna la Festa della Comunità: musica, convivialità e tradizioni con un gran finale

Festa della Comunità di Avesa segna la 45ª edizione (Antolini)
Festa della Comunità di Avesa segna la 45ª edizione (Antolini)
Festa della Comunità di Avesa segna la 45ª edizione (Antolini)
Festa della Comunità di Avesa segna la 45ª edizione (Antolini)

Il ritorno alla vita passa anche dal ritrovare la tradizione. Dopo due anni la Festa della Comunità di Avesa é tornata all'ombra del campanile della chiesa di San Martino. Il covid aveva fermato l'intraprendenza del popolo avesano nel 2020.

Per 43 anni ininterrotti la sagra avesana aveva sempre rappresentato momento di condivisione e unità. Il 1 giugno il ritorno. Con una formula diversa rispetto al passato. Cinque giorni di fila, iniziando da metà settimana, con gran finale nel week end. Domani la serata conclusiva.

La festa della comunità, giunta alla sua 45esima edizione, ha fatto registrare una buona affluenza in tutte le serate. Con una confortante presenza di giovani. Gli stand gastronomici hanno proposto il ritorno alla cucina tradizionale. Il gruppo storico dei Los Furibondes ha consegnato alla festa il solito deflagrante entusiasmo, proponendo serate disco alternate all'esibizione di band. I ragazzi di The Bench, infine, hanno proposto street food.

Ad impreziosire le serata avesana, anche gli stand floreali, i mercatini del gruppo missionario e della San Vincenzo e la pesca di beneficenza. La macchina organizzativa, supervisionata da don Andrea Manara ha trovato il supporto dei volontari della parrocchia avesana.

Domani il gran finale: si partirà alle 13 con il pranzo AVIS. Alle 16 il concerto campanario e giochi per bambini con il Ludobus. Dalle 19 l'accompagnamento musicale.

Simone Antolini