CHIUDI
CHIUDI

29.03.2020

Verona vede un calo:
6 morti e 102
nuovi casi in 24 ore

AGGIORNAMENTO 1 APRILE ORE 17:

 

Deciso calo nei numeri nelle ultime 24 ore. A Verona e provincia, secondo il bollettino regionale sul coronavirus delle ore 17, rispetto a quello delle ore 8 di stamattina, si sono registrati 66 nuovi casi e 3 morti, portando il totale delle ultime 24 ore a 102 nuovi casi e 6 deceduti. Ieri erano stati rispettivamente 167 e 14.

 

In totale i contagi registrati finora nella nostra provincia sono 2.323 e i morti 152, mentre in Veneto il totale è di 9.748 casi (+374 nelle ultime 24 ore) e 517 morti.

 

QUI IL REPORT REGIONALE DEL 1 APRILE ORE 17

 

 

AGGIORNAMENTO 1 APRILE ORE 8

 

Sono altri tre i morti con coronavirus registrati negli ospedali veronesi, due a Legnago e uno in Borgo Roma, e 66 i nuovi positivi che portano a 2.287 il totale delle persone contagiate nella nostra provincia. Attualmente, i positivi sono  2.092 e 148 i deceduti mentre sale a 47 il numero delle persone negativizzate. I soggetti in isolamento domiciliare sono 3.371.

 

Da ieri pomeriggio si registra solo un nuovo accesso in terapia intensiva dove sono attualmente ricoverate 111 persone tra tutte le strutture scaligere.

 

In Veneto sono 499 i deceduti (473 nelle strutture ospedaliere, +8 nelle ultime 15 ore), 251 i nuovi contagiati nelle ultime 15 ore e in totale 9.625 le persone toccate dal virus: quelli attualmente positivi sono 8.534 mentre i negativizzati virologici sono 592. In isolamento domiciliare ci sono 20.275 persone. In terapia intensiva ci sono 350 persone, due in meno di ieri pomeriggio, mentre ricoverati nelle aree non critiche sono 1.718 (-14). I dimessi sono 902

 

 

 

AGGIORNAMENTO 31 MARZO ORE 17: 

È di 167 nuovi casi di contagi da coronavirus e 14 morti il bilancio delle ultime 24 ore a Verona e provincia. Secondo il bollettino regionale delle ore 17 di oggi il totale dei casi nella nostra provincia è di 2.221 e il totale dei deceduti finora (in ospedale o fuori) è di 145 e i guariti 39. Da stamattina alle 8 fino alle 17 non ci sono stati nuovi ricoveri in terapia intensiva. In Veneto i positivi finora accertati sono 9.374 e i morti totali 492.

 

QUI IL REPORT REGIONALE 31 MARZO ORE 17

 

 

AGGIORNAMENTO 31 MARZO ORE 8

Un  nuovo bollettino della regione riporta di altri 3 decessi nelle ultime 15 ore nelle strutture sanitarie del Veronese e altri 49 nuovi contagiati per un totale 1.936 attualmente positivi. (Complessivamente il numero delle persone toccate dal virus, comprese quelle guarite e i deceduti, sono 2.112.) Sono inoltre 3.592 le persone in isolamento domiciliare. Una persona è entrata in terapia intensiva mentre due ne sono uscite.

 

Il report regionale riporta alcuni nuovi dati, finora non divulgati. Si tratta del numero complessivo di decessi che tiene conto di quelli extra ospedalieri (ma non conteggia tutti quelli avvenuti nelle case di riposo). Complessivamente a Verona i deceduti sono 136, 132 sarebbero quindi i morti in uno degli ospedali scaligeri e 4 nelle proprie abitazioni.

 

L'altro dato fornito dalla regione è quello dei pazienti "negativizzati virologici" che a Verona sono 40. Il dato, secondo gli esperti della Regione, potrebbe essere sottostimato perché i tamponi vengono attualmente, per necessità, garantiti in via prioritaria ai soggetti sintomatici. Si tratta quindi di 40 persone che non solo sono guarite da Covid-19 ma anche il cui test si è dimostrato negativo al virus Sars-Cov-2.

 

In Veneto si sono registrati 258 nuovi casi in 15 ore per un totale di 8.159 positivi e 477 decessi (448 in ospedale), 12 nelle ultime 15 ore. I negativizzati virologici sono 519 e le persone in isolamento domiciliare 19.945. Sono 1.680 le persone ricoverate nelle strutture del Veneto (+14) e 356 (+2) in terapia intensiva. I dimessi sono 828.

QUI IL BOLLETTINO REGIONALE DEL 31 MARZO ORE 08.00

 

 

 

AGGIORNAMENTO 30 MARZO ORE 17:

Sono arrivati a 2.054 i casi di contagio a Verona e provincia, con 121 casi in più registrati nelle ultime 24 ore. Lo riporta il bollettino regionale delle ore 17 di oggi. Da questa mattina ci sono stati 5 decessi, che porta a 8 il numero dei morti delle ultime 24 ore per un totale di 129 decessi nelle strutture ospedaliere veronesi. Numeri migliori di ieri, quando i nuovi contagi registrati erano 143 e le vittime 11.

 

In Veneto i casi sono 8.853. Verona è ancora la provincia dove c'è il maggiore incremento, anche se in calo rispetto a ieri.

 

QUI IL BOLLETTINO REGIONALE DEL 30 MARZO ORE 17

 

 

 

AGGIORNAMENTO 30 MARZO ORE 8

Sono cinque le persone morte e  49 le contagiate covid-19 nelle ultime 15 ore a Verona. Il totale dei decessi veronesi è di 126. E' l'ultimo bollettino regionale che riporta anche un totale di quasi 2mila persone toccate dal virus, nello specifico 1.982, e 3.392 quelle in isolamento domiciliare. La buona notizia è che nessuno malato è entrato in terapia intensiva dall'ultimo report regionale di ieri alle 17, mentre sono 11 in più le persone ricoverate in area non critica rispetto a ieri. 

 

A Livello regionale, il Veneto contra altri 11 decessi  per un totale di 413 morti con coronavirus e 356 persone in intensiva (-4 rispetto ieri). Sale a 1.633 il numero delle persone ricoverate in area non critica (+16), mentre complessivamente sono 8.724 i positivi e scende sotto quota 20mila (dato toccato qualche giorno fa) il numero delle persone in isolamento domiciliare: in totale 19.895.

QUI IL REPORT DELLA REGIONE VENETO

 

AGGIORNAMENTO 29 MARZO ORE 17

Dopo tre giorni di discesa, torna a salire il numero di nuovi casi positivi per il coronavirus in provincia di Verona: 143 nelle ultime 24 ore, anche se comunque una cifra lontana ai 215 di quattro giorni fa.

Undici i decessi dalle 17 di sabato alle 17 di domenica: 121 il totale finora, sabato erano stati 15, venerdì 16. Il Veronese negli ultimi giorni è la provincia veneta con più nuovi contagi e più decessi legati al covid-19. La nota positiva arriva dalle terapie intensive: un solo posto in più occupato rispetto a ieri negli ospedali veronesi.

581 i ricoverati totali nei nosocomi veronesi, di cui 112 in terapia intensiva.

157 le persone dimesse perché guarite: oggi sono state nove in più.

 

QUI IL REPORT DELLA REGIONE VENETO

 

AGGIORNAMENTO 29 MARZO ORE 8

Un altro tragico bollettino coronavirus dalla Regione Veneto per quanto riguarda Verona che registra, ancora una volta, il maggior numero di nuovi contagi: in totale 86 nuove persone trovate positive e altri 9 vittime nelle ultime 15 ore. Il bilancio dei morti con coronavirus nella nostra provincia sale quindi a 119.

L'unico dato positivo è che da ieri pomeriggio nessun paziente positivo al coronavirus è stato messo in terapia intensiva dove sono attualmente ricoverate 111 persone. Sono 1.876 le persone positive e 3.968 quelle in isolamento domiciliare nella nostra provincia.

 

In Veneto, rispetto alle 17 di ieri pomeriggio, si registrano 258 nuovi contagi, per un totale di 8.358 contagiati e 20.064 persone in isolamento domicicliare. Sono 392 le vittime (+14)  e 355 le persone in terapia intensiva (+6) mentre sono 1.586 i ricoverati in aree non critiche (+12). Cresce anche il numero dei dimessi: 715 da inizio dell'emergenza.

 

 

AGGIORNAMENTO 28 MARZO ORE 17

Nelle ultime 24 ore sono stati 15 i decessi in provincia di Verona per i quali il coronavirus è stata causa o concausa. Nelle 24 ore precedenti erano stati 16. Sono 110 le vittime fino a questo momento. Sui dati pesano le situazione drammatiche di alcune case di riposo veronesi.

Dalle 17 di venerdì alle 17 di sabato i nuovi casi di covid-19 nel Veronese sono stati 102. Ieri erano stati 156, l'altro ieri 215. Il totale dei casi accertati finora è di 1790 sugli 8100 totali in Veneto.

QUI IL REPORT DELLA REGIONE VENETO

 

 

Sale a quota 552 il numero delle persone ricoverate negli ospedali di Verona, di cui 111 in terapia intensiva (ieri erano 105).

Finora la persone dimesse nel Veronese sono 148.

 

AGGIORNAMENTO 27 MARZO ORE 17

Sono stati 156 i nuovi casi di coronavirus in provincia di Verona nelle ultime 24 ore (in quelle precedenti erano stati ben 215). Il totale dei casi registrati tocca quota 1688. QUI IL REPORT DELLA REGIONE VENETO

 

Drammatico il numero dei morti: 16 fra le 17 di giovedì e le 17 di venerdì. 95 finora le persone morte nel Veronese con il covid-19 come causa o concausa del decesso: sul numero pesa la situazione drammatica di alcune case di riposo, come quella di Villa Bartolomea.

526 (erano 482 ieri) le persone ricoverate per coronavirus negli ospedali veronesi, di cui 105 in terapia intensiva.

146 le persone dimesse finora: venti nelle ultime 24 ore.

 

In Veneto nelle ultime 24 ore 448 nuovi casi (ieri erano stati 620 in più), con il totale a quota 7.650, con 342 decessi e 625 dimissioni totali.

 

 

AGGIORNAMENTO 26 MARZO ORE 17

Sono state le 24 ore con più casi di coronavirus in provincia di Verona dall'inizio dell'epidemia: 215 casi dalle 17 di ieri alle 17 di oggi. In questo lasso di tempo ci sono state anche dieci vittime (qui il report completo).

 

Solo nella casa di riposo di Villa Bartolomea sono 50 i casi e cinque gli anziani morti, preoccupante è anche quella nell'ospizio delle suore di Lazise. Sale a 79 nel Veronese il numero delle persone per le quali il coronavirus è stato causa o concausa del decesso.

126 le persone dimesse finora. 482 le persone ricoverate negli ospedali veronesi (c'è la prima a Marzana), di cui 101 in terapia intensiva. 3466 le persone attualmente in isolamento domiciliare, fra positivi e persone che hanno avuto contatti con loro.

 

 

In Veneto il numero dei casi sale a quota 7.202, con un incremento nelle ultime 24 ore di 620.

 

 

AGGIORNAMENTO 25 MARZO ORE 19:

Altri 5 morti nella giornata di oggi a Verona e provincia, nel report regionale Azienda Zero delle ore 17 rispetto a quello della mattina. E 13 i nuovi casi di contagio accertati. Nelle ultime 24 ore quindi si contano 81 nuovi casi e 17 decessi. Il numero dei positivi raggiunge la quota di 1.317 e 3.266 persone in isolamento (positive e non). In Veneto i casi sono 6.582 (+140) e i morti totali 273.

 

QUI IL REPORT REGIONALE DEL 25 MARZO ORE 17

 

 

AGGIORNAMENTO 23 MARZO ORE 17

Nelle ultime 24 ore (ovvero dalle 17 del 22 alle 17 del 23 marzo - qui l'ultimo bollettino della Regione) sono stati 78 i nuovi casi di coronavirus in provincia di Verona: nelle 24 ore precedenti erano stati 76. Nove i decessi contro gli undici conteggiati ieri: il totale nel Veronese sale a quota 47. 

Come spiegato dalla Protezione Civile, in questo computo non si fa distinzione se il covid-19 è stata causa o concausa del decesso.

In totale a Verona  e provincia il numero delle persone ricoverate sale a quota 422: l'incremento più consistente a Villafranca, ospedale covid-19. 88 le persone ricoverate in terapia intensiva (a ieri erano 83). 

73 fino a questo momento le persone dimesse dagli ospedali veronesi.

 

In Veneto l'aumento dei casi nelle ultime 24 ore è stato di 133 unità (totale a 5.638), ieri l'aumento era stato di 150 e sabato di 192.

 

 

 

AGGIORNAMENTO 22 MARZO ORE 17

Dopo i 166 casi di ieri, netta riduzione di persone positive al coronavirus a Verona nelle ultime 24 ore: sono state 76.

Purtroppo, come certifica il report dell'azienza zero della regione Veneto delle 17 (qui il pdf), sono state le 24 ore con il maggior numero di morti: 11 pazienti affetti da covid-19 deceduti, con il totale a Verona che tocca quota 38. L'età media delle vittime è vicina a quella annunciata dal Consiglio Superiore della Sanità oggi: 80 anni la media, il 99% sopra i 50 anni.

Sono 363 i ricoverati nel Veronese, di cui 83 in terapia intensiva. 2767 le persone in isolamento domiciliare, fra positivi e persone che hanno avuto stretti contatti con loro.

 

Il totale di casi nella regione Veneto è di 5272, con 150 casi in più (ieri erano stati 192 in più). 186 le vittime.

 

 

AGGIORNAMENTO 22 MARZO ORE 8

Un nuovo drammatico bollettino (qui il PDF) arriva questa domenica mattina dalla regione. Sono altre quattro le vittime con il coronavirus nella nostra provincia dalle 17 di ieri. Due pazienti sono deceduti in Borgo Roma,  uno a Legnago e uno a Peschiera. E sono altre 53 le persone contagiate rispetto a ieri pomeriggio: in totale 1.046 le persone colpite da covid-19 nel Veronese e 2.767 le persone in isolamento domiciliare.

Rispetto all'ultimo bollettino di ieri pomeriggio solo una persona è stata posta in terapia intensiva: al momento sono in totale 79 i pazienti gravi. Sono 273 le persone in area non critica negli ospedali veronesi.

 

In VENETO sale così a 169 (+5) il numero delle vittime e 255 (-2) in terapia intensiva mentre sono 1.113 (+29) quelli in area non critica. Ad oggi sono 309 i pazienti dimessi. In totale i contagiati nella nostra regione sono 5.122 con un incremento di 313 rispetto ieri.

AGGIORNAMENTO 21 MARZO ORE 19

Con il report delle 17 dell'azienda zero della Regione Veneto (qui il pdf), sale a quota 993 il numero delle persone finora positive al coronavirus in provincia di Verona, 166 in più delle 17 di ieri. Due le vittime nelle ultime 24 ore (il totale nel Veronese sale a 27), 345 in questo momento i ricoverati, 79 le persone in terapia intensiva.

Molte persone stanno cominciando ad essere ricoverate a Villafranca, individuato come ospedale-covid 19

2619 le persone in isolamento fiduciario in provincia, fra positivi e persone che hanno avuto contatti stretti con loro.

 

In Veneto il numero dei casi sale a 4809, con 164 decessi. In Lombardia le vittime sono oltre 3.000.

 

AGGIORNAMENTO 21 MARZO ORE 8

Si aggrava ancora il bilancio dei contagiati da coronavirus nella nostra provincia. In sole 15 ore sono stati registrati altri 127 nuovi casi e un nuovo decesso: il 26° a Verona.

Sono complessivamente 954 le persone che hanno contratto il covid-19 nel Veronese, 2.619 sono in isolamento. Sono 75 i pazienti in terapia intensiva negli ospedali scaligeri: 5 in più rispetto a ieri pomeriggio alle 17.

 

Secondo l'ultimo bollettino regionale in Veneto sono 4.617 le persone contagiate (+380 rispetto a ieri pomeriggio) per un totale di 13.589 persone in isolamento domiciliare. Sono 249 (+ 3) i pazienti in terapia intensiva e 146 i deceduti (+ 6 rispetto ieri pomeriggio). In totale ci sono 942 ricoverati in area non critica (+23) e 257 i dimessi dall'inizio dell'epidemia.

 

IL PDF DEL BOLLETTINO REGIONALE

 

 

AGGIORNAMENTO 20 MARZO ORE 19

Sale drammaticamente a 25 il numero delle vittime affette da coronavirus negli ospedali della provincia di Verona. Nel report delle 17 (qui il pdf) dell'azienda zero della regione Veneto i nuovi decessi nel Veronese sono tre (uno a Villafranca, uno a Negrar e uno a Legnago), che si sommano alla vittima registrata questa mattina a Borgo Roma.

In totale sono 260 le persone ricoverate per il covid-19 nei nosocomi della nostra provincia, delle quali 70 in terapia intensiva. Una cinquantina le persone dimesse fino a questo momento. Le 24 ore peggiori restano fino a questo momento quelle fra le 17 del 17 marzo e le 17 del 18 marzo, con 116 nuovi casi e sette decessi.

2531 complessivamente (persone positive + persone che hanno avuto contatti stretti con esse) le persone in isolamento fiduciario a Verona.

 

In Veneto il numero totale dei casi positivi sale a quota 4.237, con 140 decessi. 239 le persone dimesse finora.

 

AGGIORNAMENTO 20 MARZO ORE 8 

Continua a crescere il numero dei deceduti con coronavirus nella nostra provincia. Da ieri alle 17, si è registrata una nuova vittima a Borgo Roma portando il totale a 22. Sono 66 i nuovi casi di positività mentre sono 2.531 le persone in quarantena. Cresce anche il numero dei pazienti in terapia intensiva: sono 8 i pazienti che da ieri pomeriggio sono stati giudicati gravi per un totale di 67. I ricoverati nelle strutture veronesi, ma in situazione non critica, sono 172.

NEL VENETO sono 4.031 i contagiati e 131 i deceduti. Sono 236 (+12) in terapia intensiva e 834 i ricoverati (+29).

IL PDF DEL BOLLETTINO REGIONALE

AGGIORNAMENTO 19 MARZO ORE 18,45:

Sono 32 i nuovi casi di positivi al coronavirus registrati oggi a Verona e provincia, rispetto ai dati di questa mattina del bollettino regionale delle ore 8. L'aggiornamento dati alle ore 17, appena diffuso, indica nella nostra provincia 718 positivi, 170 ricoverati e 59 in terapia intensiva. Le vittime sono 21, tre in più. In Veneto i positivi hanno raggiunto la quota 3.751 (+267) e 130 morti.

QUI IL BOLLETTINO REGIONALE 19 marzo ore 17

 

AGGIORNAMENTO 19 MARZO ore 8

Dopo la giornata nera di ieri che ha registrato a Verona 7 morti, portando a 18 il bilancio complessivo dei decessi nella nostra provincia, oggi sul nostro territorio sembra rallentare la «corsa» del coronavirus.

 

Secondo il bollettino regionale, a Verona dalle 17 di ieri sono stati registrati 23 casi in più di positività (in totale sono 686 i contagiati e 1.720 le persone in isolamento domiciliare). Sei nuovi pazienti sono in terapia intensiva (uno a Borgo Roma, 3 a Borgo Trento,  uno a Villafranca e uno a Negrar). Complessivamente sono quindi 55 in terapia intensiva nella nostra provincia ( due sono usciti dall'area critica a San Bonifacio e Peschiera). In totale sono 161 le persone ricoverate in area non critica.

 

NEL VENETO.  Sono 100 i nuovi casi registrati nella nostra regione  rispetto alle 17 di ieri: in totale 3.484 casi di tampone positivo e 10.124 persone in isolamento domiciliare. Sono 115 i decessi (+2), 209 i pazienti in terapia intensiva (+8),  771 i ricoverati in area non critica (+80) e 200 pazienti dimessi da inizio dell'epidemia.

 

IL PDF DEL BOLLETTINO REGIONALE

 

 

 

AGGIORNAMENTO 18 MARZO ore 18,45:

Giornata pesante oggi per Verona, che conta 7 morti, portando a 18 il totale dei decessi. Lo indica il bollettino regionale serale di Azienda Zero, appena diffuso. I contagi a Verona e provincia sono 663, 37 in più rispetto al bollettino di questa mattina, 116 nelle ultime 24 ore. I ricoverati sono 141, quelli in terapia intensiva 51. In isolamento domiciliare ci sono 1.811 persone a Verona e provincia. In Veneto i positivi sono 3.384 (+170) e i morti  sono arrivati a 113.

IL BOLLETTINO REGIONALE DEL 18 MARZO ORE 17

 

 

AGGIORNAMENTO 18 MARZO ORE 11

Mentre la regione Veneto implementa il proprio piano di «tamponi a tappeto», cresce di molto il numero di persone positive al coronavirus in provincia di Verona: +79 dal report di ieri pomeriggio, con il totale che sale a 626, seconda provincia in Veneto.

 

IL REPORT DELL'AZIENDA ZERO

 

Sette persone in più sono in terapia intensiva: 51, anche se il totale dei ricoverati è aumentato «solo» di due unità. I decessi restano undici, i dimessi finora sono stati 32. Sale a 1811 il numero dei soggetti in isolamento domiciliare a Verona, fra positivi e persone che hanno avuto contatti stretti con i positivi. 

In Veneto il totale dei contagiati tocca quota 3214, con 94 decessi totali (il 2,9% dei casi accertati finora).

 

 

 

AGGIORNAMENTO 17 MARZO ORE 18.30

Le ultime 24 ore sono state le peggiori a Verona dall'esplosione del contagio da coronavirus in Italia. 109 casi in più (43 segnalati dal report del mattino, 66 da quello della sera) alle 17 di oggi rispetto alle 17 di ieri.

Tre nuovi decessi di pazienti affetti da covid-19: due segnalati stamattina fra Borgo Roma e Borgo Trento, un altro nell'aggiornamento pomeridiano segnalato a Negrar. Sono 44 i ricoverati in terapia intensiva su complessivi 176 ricoverati negli ospedali veronesi.

A Verona le persone in isolamento domiciliare, fra positivi (che sono finora 547) e persone che hanno avuto contatti con persone positive al tampone, sono 1.725.

In Veneto il totale dei casi è di 2923, con 89 morti. 8658 le persone in isolamento domiciliare. In Veneto in questi giorni stanno partendo tamponi su una fetta molto più ampia di popolazione.

QUI IL REPORT DELL'AZIENDA ZERO

 

AGGIORNAMENTO 17 MARZO ORE 10,30:

Sono 43 in più i contagi a Verona e provincia rispetto ai dati di ieri sera del bollettino regionale sul coronavirus, i contagi sono quindi 481. In Veneto i casi sono 2.704, 163 in più di ieri. I ricoverati in provincia di Verona sono 116, in terapia intensiva ci sono 43 persone, i morti sono arrivati a 10. 

QUI IL BOLLETTINO DEL 17 MARZO ORE 8 DI AZIENDA ZERO

 

AGGIORNAMENTO 16 MARZO ORE 20

Rispetto al report del mattino, sono 13 i nuovi casi di coronavirus registrati in provincia di Verona. In totale l'aumento in giornata è stato di 74 unità, ieri era stato di 83. Sono 438 i tamponi positivi finora.

 

Aumentano le persone ricoverate in terapia intensiva sono 40, cifra in aumento, su 160 ricoveri totali. Otto fino a questo momento i decessi.

In Veneto i casi registrati sono finora 2541, oggi l'aumento totale è stato di 295 unità, ieri l'aumento era stato di 250.

QUI IL REPORT DELL'AZIENDA ZERO

 

AGGIORNAMENTO 16 MARZO ORE 10:

Continua la progressione del coronavirus a Verona: rispetto a ieri sera, il bollettino regionale della Azienda Zero riferisce di 425 positivi a Verona e provincia, 61 in più rispetto al bollettino delle ore 17 di ieri. I ricoverati in area non critica sono 122, 35 quelli in terapia intensiva. 

In Veneto i positivi sono a quota 2.473 (+227) e i ricoverati 498 (+11) e 156 quelli in terapia intensiva, 20 più di ieri.

Qui il bollettino regionale dei casi aggiornato al 16 marzo ore 8

 

 

AGGIORNAMENTO 15 MARZO ORE 19

Rispetto al report del mattino, sono 29 i nuovi casi di coronavirus registrati a Verona. In 24 ore quindi l'aumento è stato di 83 unità: 364 i casi totali.

QUI IL REPORT DELL'AZIENDA ZERO

133 le persone ricoverate, 23 quelle in terapia intensiva: il picco dei ricoveri è atteso nel corso della prossima settimana.

Resta di 8 il numero delle vittime (l'ultimo un 55enne veronese senza patologie pregresse). 

In Veneto i casi sono 2246, con un aumento di 74 casi. 66 finora i morti.

 

AGGIORNAMENTO 15 MARZO ORE 10

Cresce ancora il numero dei morti a Verona. Nella notte un'altra persona positiva al coronavirus è deceduta all'ospedale di Borgo Roma, portando così il numero delle vittime nella nostra provincia a 8.

 

 

Al momento si tratta di 5 decessi a Borgo Roma, uno a Legnago e due al Sacro Cuore di Negrar che, in una nota ufficiale, fa sapere che si trattava di due pazienti già fragili, rispettivamente di 91 e 73 anni.

 

Rispetto alle 17 di ieri sale anche la conta delle persone contagiate: +54 per un totale di 335 infette. Verona mantiene il primato del maggior numero di nuovi contagi tra le province venete. Sono complessivamente 97 le persone ricoverate in area non critica: 19 in terapia intensiva.

IN VENETO. In tutta la regione sono 2.172 le persone contagiate (compresi i guariti e i deceduti), vale a dire 178 in più rispetto a ieri pomeriggio. Complessivamente sono 426 (+10) i ricoverati non gravi e 129 in terapia intensiva (+4). I dimessi sono 120 mentre i decessi sono 63 (+3)

 

IL PDF DEL BOLLETTINO REGIONALE

 

AGGIORNAMENTO 14 MARZO ORE 19

Sale purtroppo a sette il numero delle vittime a Verona. Gli ultimi due decessi si registrano all'ospedale di Borgo Roma e a quello di Negrar. Quest'ultimo è un anziano, ancora non comunicata l'età di quello di Borgo Roma. Finora tutte le vittime veronesi sono stati ultrasettantenni.

Rispetto al report del mattino, dopo quello aggiornato alle 17 (qui il pdf) sono sei i nuovi casi di coronavirus accertati: 281 i casi finora, oggi sono aumentati di 42 unità. 108 in tutto le persone ricoverate, delle quali 19 in terapia intensiva.

1994 i casi in Veneto, con 60 decessi. Si attende non prima del 18 marzo il picco dei casi in Italia.

 

 

 

 

AGGIORNAMENTO 14 MARZO ORE 8.30

Continua a crescere il numero dei contagiati da coronavirus nella nostra provincia. Secondo l'ultimo bollettino regionale, rispetto a ieri pomeriggio alle 16, ci sono 36 nuovi casi (in totale 275) e due nuovi decessi: uno all'ospedale di Borgo Roma e uno a quello di Negrar (un anziano di Pescantina).

 

In totale 18 le persone in terapia intensiva, due in più rispetto a ieri, entrambi ricoverati a Negrar.  Dieci in intensiva a Borgo Roma, due a Borgo Trento, Tre a Legnago e tre appunto al Sacro Cuore. Tra i 36 nuovi casi anche due ricoverati a San Bonifacio in area non critica. Secondo quanto dichiarato dal sindaco non si tratta di persone residenti a San Bonifacio.

 

 

 

IL PDF DEL BOLLETTINO REGIONALE

 

NEL VENETO.  Sono 1.937 i contagiati in Veneto, +264 rispetto a ieri pomeriggio. Di questi 366 ricoverati in area non critica, 119 in terapia intensiva (+11), 107 i dimessi e sale a 55 (+5) il numero dei morti.

 

 

Resta fermo a tre il numero dei decessi (2 a Borgo Roma e 1 a Legnago). Una persona in più in terapia intensiva a Borgo Roma, mentre scende a 2 il numero dei pazienti gravi rispetto ai 4 di questa mattina. A Legnago restano 3 in intensiva e 9 in area non critica mentre a Villafranca sono  5 non gravi. Ventuno i pazienti a Negrar, di cui uno in terapia intensiva. Infine Peschiera con due pazienti in area non critica.

 

Complessivamente nel  Veneto sono 1.673 le persone positive, 78 in più rispetto al mattino. Sono 50 i deceduti (+8 rispetto al mattino) mentre sono 108 le persone in terapia intensiva (+1). Diminuiscono i pazienti in area non critica: 350 (-16).

 

IL PDF DEL BOLLETTINO REGIONALE

 

 

 

 

 

AGGIORNAMENTO 13 marzo ore 12

È aumentato purtroppo di 40 unità il numero di casi accertati di coronavirus a Verona e provincia, almeno 37 i comuni con almeno un caso.

 

È la fotografia del nuovo report dell'azienda zero (qui il Pdf), in raffronto con quello della sera precedente. Tre le persone in più ricoverate in ospedale: una in terapia intensiva a Borgo Trento, altri due a Negrar.

210 quindi i casi totali a Verona finora, 82 le persone ricoverate di cui 19 in terapia intensiva. Tre finora i decessi.

Dopo Borgo Roma, è Negrar l'ospedale che ospita più casi: 17.

In Veneto il totale dei casi sale a 1.595, con 42 vittime. I primi cali sono auspicati a partire dalla fine della settimana prossima, con il concretizzarsi delle misure adottate finora.

 

AGGIORNAMENTO 12 marzo ore 21:

Sono 20 in più rispetto ai dati questa mattina del bollettino regionale Azienda Zero, i positivi a Verona, per un totale di 170 casi. In Veneto i positivi salgono a 1.458 (+74). A Verona e provincia si segnalano 18 pazienti in terapia intensiva e un decesso a Legnago: si tratta di un ottantenne con patologie pregresse. Le altre due vittime, sempre anziani, si erano registrati a Verona domenica.

 

AGGIORNAMENTO 12 marzo, ore 7.30

 

L'ultimo bollettino regionale riferisce un aumento di 269 casi di positività in più rispetto a ieri. Il Veneto è quindi a quota 1.318 con 30 decessi (saliti a 32 alle ore 12 su dichiarazione di Zaia in diretta Facebook),  83 pazienti in terapia intensiva e 308 in ricovero non critico.

 

Sono 150 i veronesi contagiati dal covid-19, 40 in più rispetto ieri mattina. Undici sono i pazienti in terapia intensiva (nessun incremento rispetto a ieri sera). Sono 6 all'ospedale di Borgo Roma (+3) uno a quello di Borgo Trento (-3), tre a Legnago, uno a Negrar, zero a Villafranca e Peschiera.

 

 

 

IL PDF DEL BOLLETTINO REGIONALE

 

 

***

 

AGGIORNAMENTO 11 marzo ore 17.30

A causa della migrazione dei dati su nuova piattaforma informatica nazionale, i dati sull’andamento del contagio da coronavirus non sono al momento completi. Si conosce il dato del Veneto, vale a dire 1049 persone contagiate (+26 rispetto al mattino) di cui 81 in terapia intensiva (+13).

Dei dati veronesi sappiamo solamente il numero dei pazienti gravi: si passa dai 9 di questa mattina agli 11 di oggi pomeriggio (+ 2). Restano 3 in terapia intensiva a Borgo Roma, sale a 4 il numero in Borgo Trento (+3 rispetto alla mattina), restano 3 a Legnago, zero il dato di Villafranca, resta 1 a Negrar e scende a zero il dato di Peschiera (-1 rispetto alla mattina).

 

AGGIORNAMENTO ore 11 dell'11 marzo:

Sono 4 in più i casi di positivi al coronavirus a Verona e provincia, secondo i dati delle ore 7,30 di oggi del bollettino dell'Azienda Zero regionale, rispetto alle ore 17 di ieri, per un totale di 110. I ricoverati sono 49 di cui 9 in terapia intensiva. In Veneto i positivi sono 1.023, 110 in più di ieri. 

 

 

 

AGGIORNAMENTO ore 19 del 10 marzo:

Sono 10 in più rispetto a questa mattina i casi di positivi al coronavirus in provincia di Verona. Il bollettino delle ore 17 di oggi dell'Azienda Zero regionale registra 106 casi di positivi, e 43 i ricoverati. In Veneto in totale i positivi sono 913 (57 in più rispetto al bollettino precedente) e i ricoverati 233 (+29).

 

 

AGGIORNAMENTO ore 11 del 10 marzo

Sale di nove unità rispetto ai dati del giorno precedente il numero di casi positivi di coronavirus dall'inizio dell'epidemia a Verona e provincia: 96. Lo certifica il nuovo bollettino dell'Azienda Zero.

La buona notizia è che scendono le persone ricoverate (42 nel Veronese): in tre sono state dimesse da Borgo Roma, mentre c'è un nuovo ricoverato a Legnago.

Sette i pazienti in terapia intensiva: tre a Borgo Roma, uno a Borgo Trento, tre a Legnago, iuno a Negrar. Due i decessi fino a questo momento, avvenuti entrambi nella giornata di domenica.

In Veneto i casi sono 856, 26 finora le persone decedute: cinque fra la fine della giornata di ieri e l'inizio di quella di oggi, di cui 4 all'ospedale di Treviso.

 

 

AGGIORNAMENTO ore 19 del 9 marzo

I dati del bollettino regionale aggiornati alle ore 17  di oggi parlano di 87 contagi a Verona e provincia, otto in più rispetto alle 7,30 di stamattina. 21 quindi in più di ieri. I ricoverati sono 44, 39 in area non critica e 5 in terapia intensiva: se ne è aggiunta una in Borgo Roma e c'è la prima in Borgo Trento.

771 i casi in Veneto, 21 i decessi di pazienti con coronavirus (due a Verona nella giornata di domenica).

 

 

 

Ore 11:

Continua a crescere il numero delle persone contagiate da Covid-19 nella nostra provincia. Il bollettino regionale di questa mattina, 9 marzo, alle 7.30 riporta di 79 contagi, 13 in più rispetto alle 17 di ieri con 3 persone in terapia intensiva. Resta fermo a 2 il numero dei decessi.

 

Al momento sono 22 i ricoverati a Verona (11 in più rispetto a ieri), uno in intensiva, tre a Legnago (di cui due in terapia intensiva), fermi a un ricovero a Villafranca e 8 (+1 rispetto a ieri ) a Negrar.

 

 

 

Complessivamente nel Veneto sono 744 i contagiati (+58 rispetto a ieri): 237 sono i ricoverati (+16) di cui 51 in terapia intensiva (+1). Trenta sono i dimessi e 20 i deceduti positivi al coronavirus (+1 rispetto a ieri sera).

 

 

 

I primi due decessi a Verona si sono registrati a Borgo Roma domenica mattina: due anziani con gravi patologie precedenti: uno cardiopatico e l'altro oncologico.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie