Si può votare fino al 20 maggio

Verona accessibile a ciechi e ipovedenti: anche Bocelli testimonial del progetto

.
Andrea Bocelli a Verona
Andrea Bocelli a Verona
Andrea Bocelli a Verona
Andrea Bocelli a Verona

Andrea Bocelli e l’Unione italiana Ciechi e Ipovedenti scendono in campo per sostenere la nostra città e il progetto pilota «Verona for all», nell’ambito del concorso indetto da Volotea. Un’idea, quella scaligera, che non ha precedenti in Europa, e che punta alla creazione di un ‘museo’ diffuso a misura di non vedenti e ipovedenti, ma anche bambini.

 

Ben 15 tra monumenti, spazi culturali e paesaggistici di città e provincia, infatti, potrebbero a breve regalare esperienze tattili e innovative, grazie ad allestimenti altamente tecnologici e stampe 3D. La lettera con l'appello di Bocelli a scegliere il progetto veronese è arrivata oggi in Comune. C'è tempo fino al 20 maggio per votare collegandosi al link https://volotea4veneto.it/#verona-for-all. Il progetto con più clic verrà sovvenzionato dalla compagnia aerea, mentre coloro che lo avranno votato, potranno vincere un voucher per volare gratuitamente un anno con Volotea. Il Comune di Verona e la Camera di Commercio, promotori dell’iniziativa, finanzieranno la parte restante dei costi di realizzazione. L’obiettivo è di rendere il territorio veronese sempre più digitale, sostenibile e smart, aumentandone l’inclusività per fare di Verona una delle prime città in Europa a sviluppare l’accessibilità nei luoghi di cultura in modo diffuso.

 

Questi gli spazi coinvolti:

Porta Nuova (Verona), Porta Palio (Verona), Balcone di Giulietta (Verona), Arche scaligere (Verona), Castello di Torri del Benaco e Limonaia (Torri del Benaco), Dogana e porticciolo di Lazise (Lazise), Monte Baldo (Malcesine), baito e giassara della Lessinia (Lessinia), La Spluga della Preta della Lessinia (Sant’Anna d’Alfaedo), Pieve di San Giovanni Battista in Campagna (Bovolone), La Corte della Cucca (Veronella), Il Castello di Soave (Soave), La Pesciara di Bolca (Vestevanova), San Giorgio Ingannapoltron (Sant’Ambrogio di Valpolicella) e Forte Tesoro (Sant’Anna d’Alfaedo).

Suggerimenti