A Bussolengo e Verona

Vaccini: anziani spediti a casa per mancanza di dosi, rinviati i richiami Pfizer. Scuse dell'Ulss

Il punto vaccini in Fiera (video Marchiori)
Il punto vaccini in Fiera (video Marchiori)

Disagi e arrabbiature questa mattina nelle sedi vaccinali di Bussolengo e in fiera a Verona. Diversi anziani si sono presentati per il richiamo del vaccino, come da appuntamento programmato, e sono stati rispediti a casa per mancanza di dosi.

 

In realtà sul sito dell'Ulss9 era stato posto l'avviso: «Per carenza di dosi di vaccino Pfizer, gli appuntamenti per la seconda dose Pfizer programmati presso i Centri di Vaccinazione di Bussolengo e Verona nei giorni 5, 6 e 7 aprile, sono rimandati nelle stesse sedi e nello stesso orario secondo la seguente programmazione:

  •  gli appuntamenti fissati per il 5 aprile vengono spostati all'8 aprile 
  • gli appuntamenti fissati per il 6 aprile vengono spostati al 9 aprile
  • gli appuntamenti fissati per il 7 aprile vengono spostati al 10 aprile»

 

LE TESTIMONIANZE

«Questa mattina avevo come tanti altri appuntamento per richiamo vaccino a Verona, ma siamo stati tutti rispediti indietro: i vaccini oggi non si fanno. Nessuno ci aveva avvisato», racconta un pensionato veronese.  «Solo dopo ho scoperto che sul sito dell'Ulss9 si avvisa della sospensione, ma non potevano mandare un sms come hanno fatto 5 giorni fa per ricordarci dello appuntamento del giorno 5 per il richiamo?».

 

Anche un'altra anziana veronese denuncia: «Un grave disservizio all'Usl 9 - Hub vaccini di Bussolengo dove questa mattina gli ultra ottantenni convocati per seconda dose Pfizer sono stati mandati a casa per mancanza del vaccino. Nessun avviso è stato dato in anticipo. In considerazione dell’età media dei vaccinati, molti non autosufficienti, ritengo la cosa molto grave».

 

AGGIORNAMENTO ORE 13.30. Intorno alle 13.30, sul sito per le prenotazioni del vaccino, sono state aperte alcune finestre per la prenotazione dei vaccini a partire da mercoledì 7, segno che - forse - nuove forniture di vaccino sono arrivate all'Ulss scaligera

 

AGGIORNAMENTO ORE 15

«Ci si scusa con le persone interessate dalla riprogrammazione, resa necessaria a causa della contingente e temporanea carenza di dosi. La campagna vaccinale prosegue regolarmente secondo il calendario previsto per tutte le altre categorie e classi che hanno prenotato la seduta in questi giorni», scrive l'Ulss 9 in una nota ufficiale.

 

Leggi anche
Vaccinazioni anti Covid, aperte le prenotazioni anche per gli over 70, ma già esauriti i posti

 

Giorgia Cozzolino