A Verona e in altre città italiane

«Una squadra per la ricerca»: militari di corsa per aiutare la Città della Speranza

A Verona e in altre città italiane
Una squadra per la ricerca (Perlini)

È partita questa mattina dalla Bra la staffetta composta da militari, sportivi e artisti uniti per sostenere la ricerca pediatrica e la diagnosi delle malattie oncoematologiche.

Fino alle 20 Verona, in contemporanea con altre 17 città d'Italia corre per la Fondazione Città della Speranza onlus. L'iniziativa «Una squadra per la ricerca» è organizzata dal Comando forze operative di supporto dell'Esercito.

Ben 350 i militari pronti a macinare chilometri, insieme a loro alcuni personaggi dello sport e dello spettacolo, disseminati nelle città partecipanti: dal nuotatore Massimiliano Rosolino al maratoneta Gianni Poli, dal primatista del mezzofondo Gennaro Di Napoli alla showgirl Marina Graziani, dall'attore Dino Lanaro al cantante Red Canzian. Ogni podista corre per un'ora esatta.

La somma dei chilometri percorsi da tutti i partecipanti sarà convertita in una donazione alla Città della Speranza, grazie ai sostenitori privati.

Anna Perlini