CHIUDI
CHIUDI

09.07.2019

«Un ponte pedonale
dalla Giarina
a Sottoriva»

Il rendering del Ponte
Il rendering del Ponte

Un parcheggio da 160 posti auto nei bastioni di via Madonna del Terraglio, a Santo Stefano, all’inizio della Valdonega e delle Torricelle, dove oggi c’è quello sterrato, libero, su tre livelli. E poi un ponte pedonale e ciclabile sull’Adige, dai giardini della Giarina - a Veronetta, vicino a piazza Isolo - fino al centro all’altezza di lungadige Donatelli, parallelo a via Sottoriva.

 

 

E da questo nuovo manufatto fino al ponte Pietra creare una passerella ciclabile sulle Regaste Redentore fino a lungadige Re Teodorico, che si colleghi al tratto ciclabile di lungadige San Giorgio verso il ponte Garibaldi.

Sono idee progettuali proposte all’Amministrazione comunale dal consigliere della prima circoscrizione Centro Storico, Franco Dusi (gruppo Misto) ed elaborato dall'architetto Bertilla Ferro,  per contribuire a regolare il traffico nella zona di Santo Stefano e del Teatro Romano, dove c’è una continua coda di automobili.
 

Enrico Giardini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1