I fatti de Palladio

Condannato a 12 anni l'assassino di Maria Kaszuba. Il delitto dopo una lite

La Polizia al Palladio
La Polizia al Palladio
Delitto Palladio (Marchiori)

Dodici anni di carcere per Anis Bouhamdi, tunisino 42enne che nella notte fra il 19 e il 20 gennaio uccise al Palladio Maria Stefania Kaszuba, badante polacca di 51 anni.

L’uomo, reo confesso, come ricorda l'Ansa si era presentato due giorni dopo alla Questura di Genova, dicendo di temere di avere ucciso l’amica. I poliziotti, inviati dai colleghi genovesi, avevano trovato il corpo della donna. L’imputato, difeso dall’avvocato Giampaolo Cazzola, ha sempre sostenuto che l’uomo non voleva uccidere la badante e di avere reagito picchiandola durante un alterco alimentato dall’ubriachezza di entrambi.

La Corte d’Assise, presieduta da Silvia Isidori, l'ha condannato  a 12 anni di reclusione per omicidio preterintenzionale (quindi senza la volontà di uccidere), il pubblico ministero Elvira Vitulli aveva chiedo una condanna a 16 anni per omicidio volontario.