CHIUDI
CHIUDI

22.01.2020

Ubriaco molesto
rompe a calci
vetrata della Polfer

Agenti della Polfer a Porta Nuova
Agenti della Polfer a Porta Nuova

Gli Agenti della Polizia Ferroviaria di Verona hanno arrestato lunedì pomeriggio un cittadino rumeno venticinquenne per resistenza, lesioni e violenza a Pubblico Ufficiale. L'allerta era arrivata del personale ferroviario a bordo di un Freccia Argento in arrivo a Verona, per la presenza a bordo di un soggetto che, in evidente stato di alterazione dovuto all'alcool, stava infastidendo ripetutamente i viaggiatori offendendoli e cercando di farli cadere a terra.

 

Alla vista dei poliziotti, saliti sul treno, l'uomo ha iniziato a offenderli urlando e  rifiutando di farsi identificare e trattonando e spingendo ripetutamente gli agenti, che lo hanno dovuto ammanettare per portarlo negli uffici e procedere con le operazioni di identificazione.

Anche lì l'uomo ha continuato a sferrare calci, colpendo violentemente una vetrata sfondandola e tentando nel contempo di colpire gli operatori, facendone cadere uno a terra. Bloccato, è stato arrestato e condannato a sei mesi di reclusione con obbligo di presentazione il mercoledì ed il venerdì presso la Questura di Verona.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie