CHIUDI
CHIUDI

15.02.2020

Travolge e uccide
un uomo sulla A22
Era al cellulare

Un anno di reclusione, con la sospensione condizionale della pena. Il Tribunale scaligero ha riconosciuto la colpevolezza di una quarantenne lombarda che il 6 febbraio di tre anni fa travolse e uccise con la sua macchina un cittadino tunisino che era fermo di fianco alla sua auto in una piazzola di sosta all’altezza di Nogarole Rocca lungo l’Autostrada A22 del Brennero.

Secondo il capo di imputazione la donna avrebbe utilizzato il suo telefono cellulare mentre era alla guida della propria 500 quando erano le 9,30, perdendo poi il controllo della stessa vettura finendo prima sul prato adiacente la corsia di sorpasso e quindi, sterzando verso destra per correggere la marcia del veicolo, arrivando ad invadere la piazzola di sosta.

Lì impattava contro un’auto in sosta e travolgeva Marzaq Hassan, tunisino residente a Trento che finiva così schiacciato dalla propria station wagon morendo praticamente sul colpo, di fianco al fratello che era lì vicino.

 

 

Luca Mazzara
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie