CHIUDI
CHIUDI

21.11.2019

Torna Veronafil
con un campionato
e due cartoline

Veronafil 2018 (foto Marchiori)
Veronafil 2018 (foto Marchiori)

S’inaugura domani, venerdì 22 novembre, in Fiera a Verona, organizzata dall’Associazione Filatelica Numismatica Scaligera, la 133ª edizione di Veronafil, manifestazione di filatelia, numismatica, cartoline d’epoca, stampe e tante altre forme di collezionismo minore che danno vigore e slancio alla passione dei collezionisti.

 

Alla presenza del sindaco di Verona Federico Sboarina sarà inaugurato anche il 9° campionato europeo di filatelia tematica (ECTP), manifestazione filatelica competitiva aperta agli espositori europei di filatelia tematica dei Paesi membri della FEPA (Federazione europea delle associazioni filateliche). Il campionato rappresenta il più importante evento competitivo per la filatelia tematica in Europa, con collezioni di livello molto elevato che vengono giudicate dai giudici esperti del settore.

 

Per l’occasione, l’Associazione Filatelica Numismatica Scaligera, ha realizzato due cartoline celebrative relative ad altrettanti eventi di interesse e riguardano, “La lotta contro la violenza alle donne” e i “500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci”. La cartolina relativa alla donna esprime il senso di totale solidarietà dei collezionisti (e cittadini) veronesi nei riguardi della lotta a sostegno della donna, che va rispettata ed amata. In tal senso va ricordato che la domenica 24 novembre è la giornata mondiale contro le violenze di ogni tipo perpetrate sulle donne. L’immagine della cartolina è opera della giovane acquerellista Giorgia De Martin.

 

La seconda cartolina celebra colui che è universalmente riconosciuto come il più grande genio di tutti tempi, cioè Leonardo da Vinci: sculture, pittore, ingegnere, architetto, musicista, anatomista, idraulico e tanto altro. La cartolina è stata inchiostrata con sapienza da Bruno Prosdocimi.

 

Veronafil è sempre stata una manifestazione riconosciuta a livello anche europeo, tanto che Austria, Bulgaria, Svizzera, ONU, Bielorussia, Cipro, Sovrano Militare Ordine di Malta, Kirghizistan, Albania, Azerbaigian, San Marino e Città del Vaticano, hanno voluto fortemente essere presenti con un proprio stand. Nei giorni della manifestazione saranno operanti una serie di annulli postali speciali provvisori. Gilberto Toffaletti ha realizzato i bozzetti per le Poste Italiane; detti annulli saranno operativi presso lo stand delle Poste stesse. Le Poste di San Marino e della Città del Vaticano hanno previsto, a loro volta, un annullo. Per la prima volta, inoltre, saranno presenti un gruppo di collezionisti di Figurine Panini, che pongono in vendita le loro raccolte sullo sport e altro.

 

Da segnalare, anche, la presenza - come di consueto - dello stand dell’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato, con le ultime monete d’argento emesse dall’Italia nel corso dell’anno 2019 e negli anni precedenti. In tal senso è da segnalare, in particolare, la disponibilità di una moneta d’argento da 5 euro per i 100 anni dalla nascita di Fausto Coppi, il campionissimo rivale acceso di Gino Bartali, che infiammò l’anima di milioni di appassionati di ciclismo, nel secondo dopoguerra.

 

La presenza massiccia di espositori-commercianti alla 133ª Veronafil significa una rinnovata fiducia nel collezionismo italiano, che allontana sempre di più il ricordo della recente crisi economica italiana ed europea. La Veronafil, guidata dal Presidente Col. Michele Citro è la “cartina di tornasole” del collezionismo in questione, sempre considerata come una delle più importanti tra le rassegne del genere in Europa, in virtù della lunga tradizione di cui ci si può vantare (la prima edizione è nata nel 1937) e della straordinaria posizione geografica di cui può godere la città di Verona. L’ingresso a Veronafil è come sempre gratuito e rimarrà aperta fino a domenica

Felice Gattamelata
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1