comune di verona

Segnaletica stradale, raddoppia il budget: «Ripariamo danni del nubifragio di agosto»

Nubifragio di agosto
Nubifragio di agosto

Raddoppia il budget per sistemare la segnaletica stradale verticale e quella luminosa sulle strade cittadine, cioè tutti i cartelli di pericolo, prescrizione e indicazione stradale, che devono essere ben visibili, e i semafori, i pannelli e gli attraversamenti luminosi. Per il 2021 la somma messa a disposizione dalla giunta comunale è di quasi un milione e 200 mila euro, di cui 790 per rendere efficace la segnaletica verticale e gli altri 385 mila per quella luminosa.

 

I primi lavori si concentreranno sulle strutture distrutte o compromesse dal nubifragio del 23 agosto e che ancora non sono state sistemate. Il settore Mobilità e Traffico del Comune, oltre a procedere con i lavori più urgenti già dai primi giorni di gennaio, può contare su una disponibilità di risorse che permetterà di dare risposte immediate se necessario, evitando passaggi amministrativi. Con il nuovo budget, si possono effettuare circa 1.650 interventi di manutenzione, sostituire 1.900 lampade semaforiche e cavi tecnologici pari ad una lunghezza di 1.200 metri. Le delibere con cui la giunta ha approvato lo stanziamento delle risorse sono state illustrate oggi dall'assessore alla Mobilità e Traffico Luca Zanotto. «Un investimento straordinario per questo settore, con un budget che rispetto all'anno scorso viene praticamente raddoppiato», ha detto Zanotto.