Morto un giovane veronese nel Vicentino

Schianto in A4: un 23enne sbalzato dall'abitacolo e travolto dalle altre auto. Grave una ragazza. Il titolare del furgone: «Sconcertato»

La vittima dell'incidente in A4, Pietro Cuozzo, 23 anni di Verona (foto Facebook)
La vittima dell'incidente in A4, Pietro Cuozzo, 23 anni di Verona (foto Facebook)
Incidente mortale in A4 (Diennefoto)

Dramma nel Vicentino: un giovane veronese di 23 anni , Pietro Cuozzo, classe 1998, è morto dopo un incidente avvenuto sull'autostrada A4  vicino allo svincolo di Vicenza Ovest, in direzione di Venezia. Una ragazza, sempre veronese, di 21 anni è rimasta gravemente ferita ed è ricoverata al San Bortolo in prognosi riservata.

Come riporta Il Giornale di Vicenza, attorno alle 22 il Doblò sul quale viaggiavano è finito,  per cause ancora in via di accertamento, contro il guardrail: il 23enne, sbalzato fuori dall’abitacolo, è stato travolto da altri veicoli in transito sull'autostrada e per lui non c’è stato nulla da fare.

Per liberare la ragazza è stato necessario l’intervento di una squadra dei vigili del fuoco che l'ha estratta dalle lamiere. 

Sul posto la polizia stradale di Padova, intervenuta con l’ausilio dei colleghi di Bassano del Grappa. L'autostrada è rimasta chiusa per alcune ore.

Alberto Alberti, titolare della ditta di termoidraulica per cui lavorava la vittima è sconcertato: «Pietro lavorava da noi da gennaio, sono sconvolto per quello che è successo, ma anche per il fatto che non so per quale ragione fosse sul nostro furgone, non era autorizzato ad usarlo fuori dall'orario di lavoro»