CHIUDI
CHIUDI

15.04.2019

Ruggero Orlando
veronese d'America
domani su Rai Storia


Il «veronese d'America» Ruggero Orlando, giornalista e politico nella seconda parte della sua vita, moriva a Roma 25 anni fa, il 18 aprile del 1994. Aveva 87 anni. Rai Cultura lo celebra con il documentario di Enrico Salvatori «L'uomo di mondo», in onda domani sera, 16 aprile, alle 21.45 su Rai Storia per il ciclo «Italiani». A ricordarlo, fra tanti colleghi e amici, è anche il figlio Raffaello, che ha reso disponibilI gli archivi del padre.

 

Ruggero Orlando era nato a Verona nel 1907 e nonostante vi fosse vissuto per pochi anni, alla città scaligera era rimasto legato per tutta la vita. Della sua casa in via Pallone, dietro il Municipio, «mi piacerebbe tanto comperarla e andarci a vivere quando mi ritirerò a riposo», dichiarava in un'intervista rilasciata al Gazzettino nel gennaio del '69, poche settimane prima di tornare in riva all'Adige per conferire il premio «Zucchi - San Valentino» alla vedova di Martin Luther King, Coretta, e ricevere dal sindaco Renato Gozzi la medaglia della città.

 

Storico inviato della Rai da «Nuova York», come era solito dire aprendo i suoi servizi televisivi, da purista della lingua quale era, è stato il più celebre narratore dell'America della seconda metà degli anni Cinquanta e dei suoi personaggi, da Martin Luther King a Neil Armstrong di cui documentò la storica impresa spaziale acquartierato nella sede della Nasa a Houston, la notte fra il 20 e il 21 luglio del 1969. L'apice della celebrità lo raggiunse proprio quella sera, battibeccando col collega Tito Stagno sul momento preciso dell'allunaggio. Con le sue corrispondenze quotidiane ha attraversato l'America di Eisenhower, Kennedy, Johnson e Nixon, gli anni della Guerra fredda, del Vietnam e della segregazione razziale. Dopo il pensionamento, ha firmato 37 leggi da deputato del Psi, durante la sesta legislatura dal 1972 al '76.

Laura Perina
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1