CHIUDI
CHIUDI

18.05.2019

Rubata la targa
della sede Anpi
«Gesto vile»

La targa e il muro dopo il furto
La targa e il muro dopo il furto

La scorsa notte ignoti hanno rimosso la targa dalla sede dell’Istituto veronese per la storia della resistenza e dell’età contemporanea, in via Cantarane, che ospita la sezione dell’Anpi di Verona.

Ne dà notizia Alessia Rotta, vicepresidente dei deputati del Partito Democratico, che parla di «un altro vile gesto». «Nessuna videocamera di sorveglianza - sottolinea Rotta - alla faccia delle migliaia che Salvini e i suoi sodali veronesi hanno detto di mettere ovunque. Quella sede non solo non è stata adeguatamente controllata e difesa dopo le ripetute minacce, ma addirittura il sindaco Federico Sboarina nei mesi scorsi aveva ipotizzato di revocarne la concessione all’Anpi», conclude.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1