A Porta Nuova

Rapinato e minacciato nei pressi della stazione da tre giovani: un fermato

I carabinieri all'esterno della stazione di Porta Nuova (Verona)
I carabinieri all'esterno della stazione di Porta Nuova (Verona)

Un trentenne veronese è stato rapinato ieri sera alla stazione di Porta Nuova (Verona), mentre attendeva l'arrivo di un amico. 

 

L'uomo, secondo quanto riportano i carabinieri di Verona, è stato avvicinato da tre giovani di origine nordafricana che, dopo averlo spintonato, gli hanno preso il portafogli dalla tasca dei pantaloni prima di fuggire. Ma lui non è arreso e ha rincorso i tre nel tentativo di recuperare il maltolto, ma ha dovuto desistere dopo essere stato schiaffeggiato e minacciato con i cocci di una bottiglia di birra.

 

Il trentenne ha quindi chiamato i carabinieri e mentre si dirigeva in caserma in via Salvo D'Acquisto per sporgere denuncia, tre equipaggi  della Sezione Radiomobile si sono messi sulle tracce dei tre rapinatori  individuandone uno in via  Città di Nimes.

 

Si trattava di un marocchino di 23 anni, sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e scarcerato solamente il giorno prima.  Il giovane, riconosciuto dalla vittima, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Montorio, mentre proseguono le indagini per identificare i suoi complici.

# Sposta il focus sul parent