CHIUDI
CHIUDI

20.09.2019

Ragazzini imitano
un video hard
con una coetanea

Giovanissimi con i telefonini
Giovanissimi con i telefonini

Per tre ragazzini, due all’epoca avevano meno di 12 anni e uno solo 14, scimmiottare i grandi con una coetanea si è tradotto con l’accusa di violenza sessuale aggravata

 

Il fatto due anni fa in un parco pubblico di un comune alle porte della città, uno di quelli in cui fino a quel giorno erano andati semplicemente per giocare: hanno sul guardato sul telefonino un video pornografico pubblicato in rete. E poi hanno proposto alla bimbetta di imitare gli adulti. Lei è poi riuscita a scappare, non è successo nulla di irreparabile, ma il suo racconto è diventato una denuncia ai carabinieri.

 

Ieri il Tribunale dei minori di Venezia ha accolto la richiesta di messa alla prova per il 14enne. Gli altri due non sono imputabili.

F.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1