La protesta

Serrande abbassate nei centri commerciali veronesi per chiedere la riapertura nei fine settimana

Le saracinesche abbassate
Le saracinesche abbassate
Protesta nei centri commerciali (video Marchiori)

Anche alcuni centri commerciali veronesi (l'Adigeo, al quale si riferiscono le immagini, e le Corti Venete, che l'avevano annunciato già ieri) hanno aderito alla protesta nazionale per chiedere la riapertura nei weekend.

I negozi alle 11 hanno abbassato per qualche minuto le serrande, come previsto dall'iniziativa  promossa dalle associazioni del commercio, ANCD-Conad, Confcommercio, Confesercenti, Confimprese, CNCC–Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali e Federdistribuzione, che chiedono «l’immediata revoca delle misure restrittive che da oltre 6 mesi impongono la chiusura dei negozi nei giorni festivi e pre-festivi».

Le Associazioni del commercio denunciano l'impossibilità «di lavorare nel week-end, ovvero nei giorni più importanti della settimana in termini di ricavi e fatturato».

Non è escluso però che già dal fine settimana del 22-23 maggio sia concessa ai centri commerciali la riapertura.

Suggerimenti