Asta pubblica

«Prima casa a prezzi accessibili»: l'Ater mette in vendita 21 alloggi

La sede dell'Ater in piazza Pozza a San Zeno
La sede dell'Ater in piazza Pozza a San Zeno
La sede dell'Ater in piazza Pozza a San Zeno
La sede dell'Ater in piazza Pozza a San Zeno

L’Ater mette in vendita, tramite un’asta pubblica, ventuno alloggi residenziali, ubicati in tutta la provincia: diciassette a Verona, uno a Cologna Veneta, uno al Lugo di Grezzana, uno a Tregnago e uno a Peschiera del Garda. Gli immobili andranno all’asta il 24 marzo 2022, alle ore 9, nela sede dell’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale di Verona.

«Chi è interessato - sottolinea il presidente Matteo Mattuzzi - dovrà presentare le offerte entro le ore 12, del 22 marzo». L’aggiudicazione andrà a favore di colui che avrà formulato la migliore offerta. La partecipazione, invece, è riservata alle persone fisiche che intendono acquistare la prima casa e che non sono titolari di diritti di proprietà, di usufrutto, di uso e di abitazione su immobili adeguati alle esigenze del nucleo familiare, ubicati nel territorio nazionale. Gli appartamenti con le relative pertinenze sono liberi da persone o cose, con prezzi che variano da 46.000 euro a 133.000 euro, per una superficie catastale che parte da 45 metri quadri fino a 130 metri quadri.

«Sempre più cittadini - conclude il presidente Mattuzzi - hanno bisogno di sicurezze per costruire il proprio futuro. Quest’asta pubblica è un’opportunità importante, soprattutto, per i più giovani che possono acquistare una casa a prezzi accessibili».