CHIUDI
CHIUDI

14.11.2017

Povertà e minori
In Veneto
fenomeno al 13%

Bimbi e povertà
Bimbi e povertà

I minori in povertà relativa nel Veneto sono il 13,2%. Il 6,9% dei ragazzi abbandona troppo presto la scuola, la metà rispetto al dato nazionale. Oltre il 50 per cento non ha svolto in un anno quattro o più attività culturali e educative. Il focus è di Save The Children che ha lanciato oggi Fuoriclasse in Movimento, rete nazionale di 150 scuole che promuove il confronto tra docenti, alunni e genitori per individuare soluzioni e azioni per contrastare la dispersione scolastica. Nella regione già coinvolge circa 400 studenti, 50 insegnanti e 100 genitori.

 

Nonostante il numero totale di alunni diminuisca, aumenta invece quello dei bambini di origine straniera: l’incidenza massima a Verona con il 14,1%. La maggior parte degli alunni che non ha la cittadinanza italiana è nata in Italia; a Vicenza e Verona quasi 7 alunni su 10 senza cittadinanza italiana sono nati in Italia.

 

In Veneto l’incidenza di alunni non ammessi al successivo anno delle scuole medie va dal 2,2% di Verona a circa il 4% di Rovigo (media nazionale poco più di 2,9%, equivalente a 1 su 35), dove viene respinto 1 bambino su 25. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie